Degrado al cimitero: «Non si arriva neppure alle tombe per mettere un fiore» fotogallery

Più informazioni su

SCARLINO – Il cimitero di Scarlino versa in condizioni poco decorose. Tavolette di legno a reggere i loculi, ammassi di terra e fango e alcune parti sono perfino inaccessibili e chiuse con le transenne, tanto da impedire ad alcuni cittadini di recarsi alle tombe dei propri cari. A denunciare le condizioni del cimitero è Francesca Travison, consigliera di opposizione. Con un post su facebook in cui pubblica anche le immagini dello stato odierno, vuole riportare all’attenzione un problema noto da tempo.

«Fa male al cuore – scrivono gli utenti – vedere una cosa del genere, lì ho i miei nonni e nei giorni dei morti non ho potuto avvicinarmi per mettergli un fiore». «E’ vergognoso –interviene anche un altro cittadino-, per andare a trovare i miei cari mi devo mettere gli stivali per non parlare degli orari e giorni di apertura».

Già lo scorso anno in consiglio comunale sia il gruppo “Il coraggio di cambiare” che Forza Italia avevano chiesto spiegazioni al sindaco Marcello Stella. Non solo. «Già mesi fa – afferma Francesca Travison – i lavori di ampliamento e riparazione per 196mila euro sono stati affidati a una ditta di Lecce, ma ancora non si è visto nessuno».

Più informazioni su

Commenti