Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trasferta del Grosseto Rugby contro i detenuti del team Pecore Nere, Benvenuti: «Occasione di confronto umano e sportivo»

LIVORNO – Trasferta fuori dalle righe del gruppo dei Seniores del Grosseto rugby club, che domenica mattina (9 dicembre) disputeranno una partita sul campo sintetico del carcere livornese de Le Sughere, ospiti della squadra delle “Pecore Nere” composta da detenuti reclusi nella casa circondariale.

 
«Abbiamo avuto quest’occasione di confronto umano e sportivo – spiega il presidente Andrea Benvenuti – ed abbiamo immediatamente deciso di coglierla. Il rugby è uno sport di combattimento ma ha regole ferree di disciplina e appartenenza a un certo modo d’intendere i rapporti umani. I ragazzi che fino allo scorso anno erano impegnati nel campionato regionale di C2 volevano continuare ad avere occasioni per giocare e stare insieme, e hanno colto al volo l’occasione della partita con i loro coetanei delle Pecore Nere, consapevoli di fare pria di tuto un’esperienza umana con persone che vengono da storie personali difficili. Ma che hanno avuto nel rugby un’occasione per mettersi alla prova come uomini e come atleti. Sono sicuro che sarà una partita che non dimenticheremo».

 
L’esperienza delle Pecore Nere è nata in virtù dell’impegno dei Lions Amaranto Livorno. Considerate le particolari regole che vigono all’interno del carcere, la partita si giocherà domenica mattina alle ore 9.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.