Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La giunta si difende: «Minoranza avvilente, Dionisi si è fatto fuori da solo»

Più informazioni su

MANCIANO – “Siamo rammaricati, a tratti increduli e sicuramente amareggiati dall’atteggiamento avvilente tenuto dalla minoranza, la quale ancora una volta attacca il nostro lavoro a colpi di comunicati indirizzati alla stampa, vuoti e senza fondamenta”. Queste le parole del gruppo di maggioranza della giunta Morini, che replica alle accuse mosse dal gruppo di minoranza del Comune di Manciano, in particolare sulla revoca dell’incarico a Fiorenzo Dionisi.

“Il nostro consiglio – spiega l’amministrazione comunale – è l’unico caso al mondo in cui la minoranza si ‘sente’ parte della maggioranza. Con continue mozioni, prive di significato, la minoranza pretende che il sindaco dia una qualsiasi risposta a quesiti assolutamente privi di spessore e logica. La minoranza è incapace di leggere il passato e assicurarsi un futuro. Noi governiamo per tutelare gli interessi dei cittadini, abbiamo una visione ampia e lungimirante sulle azioni da intraprendere sia per i singoli privati sia per le realtà economiche presenti sul territorio. La variazione al bilancio approvata durante il Consiglio della scorsa settimana, con l’astensione della minoranza, rafforza la nostra tesi: ovvero quella che il nostro operato ha un volare insindacabile, tanto da non essere stato messo in discussione con un voto contrario da parte dell’opposizione”.

“Sulla questione della revoca dell’incarico a Fiorenzo Dionisi, ancora una volta Giulio Detti ha perso un’occasione a non diffondere notizie distorte e alterate. La verità è solo una, che l’ex assessore al bilancio Dionisi si è voluto fare fuori da solo, si è voluto autoeliminare altrimenti non si spiegherebbero certe scelte che ha deciso di intraprendere. Come quella di non presentarsi, senza una giustificazione, alla Giunta del 30 ottobre nella quale era in programma la discussione sulla variazione al bilancio.

Come quella di chiedere lo scorso 11 novembre un incontro con tutta la maggioranza e poi decidere di non presentarsi alla riunione del 26 novembre e poi dichiarare che al primo Consiglio utile avrebbe votato contro alla variazione di Bilancio, la quale, per chiari motivi non è stata predisposta da lui. La decisione di revocare l’incarico a Dionisi da assessore comunale è perché è venuto meno il rapporto di fiducia con il sindaco e con tutti gli altri membri della Giunta. Troviamo ridicole e strumentali le affermazioni fatte a mezzo stampa dal capogruppo di minoranza Giulio Detti, verso il quale non dobbiamo certo giustificare certe nostre scelte politiche, visto che, le deleghe per legge le dà il sindaco. Per tutti questi motivi il sindaco Mirco Morini conferisce la delega di assessore al Bilancio, al Patrimonio e ai Tributi a Giovanni Riva, conferisce la delega di assessore all’Istruzione a Daniela Vignali e quella al Personale al consigliere Vanni Checcacci”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.