Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La gavorranese Nippon Bu-Do lascia il segno ai nazionali di judo con quattordici medaglie

FOLLONICA – Successo di partecipazioni e risultati per gli atleti della Nippon Bu-Do di Gavorrano al Palagolfo di Follonica in occasione dei Campionati Italiani Csen di Judo, per un totale di 14 medaglie, con grande soddisfazione dei tecnici preparatori ed accompagnatori Serena Del Piano, Andrea Biondi e Gioia Sanfilippo.

Medaglia d’oro colorata di rosa è stata quella conquistata da Michelle Colanera, nella categoria Esordienti, insieme a Gioia Sanfilippo nella categoria Senior. Entrambe hanno vinto nettamente gli incontri affrontati, compresa la finale, dimostrando tecnica, preparazione atletica e determinazione, tanto da guadagnarsi il titolo di Campionesse Italiane CSEN.

Le medaglie d’argento sono arrivate nella categoria Fanciulli dai giovanissimi Sinatti Raul e Miriam Colanera; per la categoria Ragazzi da Biondi Alessio e Fadoras Simon; ed infine da Colanera Kevin (categoria Cadetti) e Sanfilippo Fabio (categoria Senior).

Il resto delle medaglie vinte dagli atleti del comune minerario sono state di bronzo, al collo rispettivamente dei giovanissimi judoka Rocco Signori, Rocco Ceccarelli, Giulio Cantini, Samuele Cascinelli, per la categoria Fanciulli, oltre Babba Yasmin (categoria Ragazzi) e Matteo Rossi (categoria Cadetti).

Meno fortunata la gara per Colanera Cristian, non salito sul podio nella sua categoria Junior.

L’atleta Kevin Colanera, avendo guadagnato il secondo gradino del podio nella categoria Cadetti, seppur perdendo la finale, ha avuto la grande soddisfazione di guadagnare di diritto il grado di cintura nera CSEN 1° Dan in qualità di vice campione italiano dell’ente di promozione sportiva organizzatore della competizione.

Un bottino di medaglie insperato alla vigilia della competizione per quanto è risultato ricco, che raccoglie il plauso della Presidente della Nippon Bu-Do Gavorrano Daniela Contessa, e ripaga ampiamente atleti e tecnici del lavoro fatto, con lo sguardo rivolto alle prossime competizioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.