Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune va in rete: ecco il sito internet nuovo di zecca

Più informazioni su

GROSSETO – È on line dal 30 novembre, in occasione della Festa della Toscana, il nuovo sito del Comune di Grosseto.
Un sito che per il momento è pubblicato nella versione Beta per permettere il perfezionamento di alcune procedure già comunque attivate e il passaggio definitivo di tutti i contenuti, rivisti, implementati e aggiornati, dal vecchio.

“Il nuovo sito istituzionale vuole essere un prodotto moderno e funzionale che manda in pensione il precedente sito, ormai vecchio e obsoleto, dopo 11 anni di onorata carriera. Ma soprattutto il nuovo sito cerca di tradurre in concreto il concetto di trasparenza mettendo ‘in mostra’ la macchina amministrativa e il suo funzionamento, anche con la possibilità di recepire suggerimenti per migliorarla. Non solo. Il nuovo sito ha una veste grafica più accattivante e vuole offrire informazioni, notizie e servizi, per il cittadino, di immediata fruibilità – dice il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna – Uno degli obiettivi di questa amministrazione è quello di mettere il cittadino al centro delle scelte politiche e di avvicinarlo con vari strumenti all’attività dell’ente. E il sito, dal punto di vista del web, è il percorso privilegiato per raggiungere questo obiettivo; un obiettivo di cui andiamo fieri anche perché raggiunto a costo zero con risorse interne all’ente e con la professionalità di sviluppatori e tecnici che il Comune di Grosseto continua a vantare da lunghi anni nel settore dell’informatica”.

“Quello sviluppato dai nostri professionisti, con l’ausilio di un grafico esterno, è un sistema che pone particolare attenzione alla qualità dei dati e dei contenuti – aggiunge l’assessore all’Innovazione, Giacomo Cerboni –; il sito infatti non è solo quello ciò che si vede e ciò con cui si interfaccia il cittadino, ma è anche tutto ciò che sta dietro e che è in continuo divenire. Tra le caratteristiche del nuovo sito l’aderenza alle linee guida Agid (l’Agenzia per l’Italia digitale), l’usabilità e l’accessibilità, un’architettura meticolosa dell’informazione, con collegamenti capillari tra i dati, e un sofisticato motore di ricerca. Dettagli che permettono di offrire una moltitudine di dati e servizi on line e accogliere suggerimenti dall’interno e dall’esterno per le migliorie del caso, in un continuo lavoro di programmazione e condivisione tra il pubblico e il privato, a vantaggio di chi offre e di chi riceve il servizio”.

Linee guida Agid (Agenzia per l’Italia digitale)
Il nuovo sito del Comune di Grosseto segue la normativa nazionale (e internazionale) tracciata nelle Linee Guida per la Promozione dei Servizi Digitali: il primo tassello di un nuovo percorso nato per accompagnare le pubbliche amministrazioni nella definizione di strategie di comunicazione, marketing e racconto sempre più rispondenti alla necessità di favorire la conoscenza e l’utilizzo dei servizi digitali da parte di cittadini e imprese.

Usabilità e accessibilità
Dati, informazioni, notizie e servizi sono stati strutturati in modo tale da essere rintracciabili da parte di chiunque: dal privato cittadino al professionista, da chi naviga abilmente nel web a chi ha un approccio e una conoscenza basilare dei meccanismi dell’online.
La home page è strutturata in sezioni ben identificate e definite, corredate da immagini e da titoli; e suddivise in sottosezioni e archivi con un sistema di reperimento delle informazioni intuitivo e immediato.

Architettura dell’informazione
Uno dei punti di valore del nuovo sito è la costruzione della rete dei dati e la complessità di collegamento tra gli stessi che permette di rispondere ai criteri di usabilità e accessibilità. Vari e variegati sono infatti i percorsi per accedere a uno stesso contenuto e questo permette di rispondere alle diverse necessità e richieste del cittadino, degli utenti in generale, così come degli uffici interni all’ente. Ogni contenuto è rintracciabile da diversi percorsi e sempre (o quasi sempre) agganciato a uno o più uffici o settori di riferimento.
D’altro canto lo stesso inserimento dei contenuti è previsto in modo tale che gli uffici per le loro competenze siano in grado di aggiornare in tempo reale i dati e le comunicazioni utili al cittadino grazie a meccanismi e a binari guidati che associano i dati in automatico, attraverso un sofisticato motore di ricerca sviluppato dal gruppo di lavoro interno.

Caratteristiche queste che sono frutto del lavoro meticoloso dei programmatori dei servizi informatici e dei professionisti di Netspring che hanno lavorato – in house – allo sviluppo di un sistema sofisticato di individuazione degli spazi, inserimento e di conseguenza ricerca dei dati.

Partecipazione
Accanto al nuovo sito rimane ancora in uso il vecchio, i cui contenuti vengono trasferiti nel nuovo con eventuali migliorie e modifiche.
Questa fase di transizione sarà utilizzata anche per affinare la condivisione quindi la partecipazione del cittadino in un percorso mirato alla valutazione circa la conoscenza della macchina amministrativa, la reperibilità dei dati e l’usabilità di questo strumento rinnovato e tecnologicamente più avanzato.

La Home page si presenta con immagini del territorio che cambiano a ogni accesso e offre nel menù alcune voci divise in: Aree tematiche, Comune, Città e territorio, Amministrazione trasparente, Servizi.

È inoltre strutturata in alcune sezioni quali: Comunicati, Servizi, Novità, Eventi, Progetti, Filo diretto

Nel footer (nella parte in basso) si trovano i Contatti, uno spazio dedicato alla Trasparenza e uno ai Siti tematici.

In caso di avvisi di emergenze di varia natura, la notizia dell’avviso (allerta meteo, chiusura di una strada, ecc.) sarà immediatamente visibile in alto nella Home page.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.