Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volley Vigili del Fuoco troppo superiori, Vicarello asfaltato tre set a zero

GROSSETO – Riesce tutto facile al sestetto dei Vigili del Fuoco di Grosseto, che nel settimo turno del campionato femminile di Prima Divisione si sbarazzano facilmente delle rivali del Vicarello con il punteggio finale di tre set a zero e i parziali di 25/17, 25/14 e 25/19.

Le grossetane, dopo avere preso confidenza con l’ambiente e visto che la squadra avversaria non poteva impensierirle più di tanto a livello tecnico, con il passare del tempo prendono sempre più sicurezza nei propri mezzi, giocando molto concentrate e lasciando poco spazio di manovra alle padrone di casa. Le livornesi le tentano di tutte per cercare di impensierire la squadra di Grosseto, ma alla fine il divario tecnico e atletico fra i due sestetti si è fa sempre più evidente, con il Vicarello costretto ad arrendersi, senza replicare. Pronti via e le maremmane passano subito in vantaggio.

La squadra macina punti su punti, con il sestetto avversario che regge il confronto fino a metà parziale prima di cedere definitamente. La seconda frazione di gioco è la fotocopia della prima, con le biancorosse che mettono a segno il break decisivo a metà parziale e vanno via fino a conquistarlo interamente. Si lotta di più nella terza parte di gara, ma è solo un fuoco di paglia del Vicarello che cerca di rimanere dentro il match senza risultato.

Le biancorosse non si concedono pause e filano via senza difficoltà verso il successo finale che le porta a consolidare la quarta pizza del girone con sedici punti, in compagnia di Cascina e Capannoli e ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista San Miniato. La prossima settimana il campionato si ferma per osservare una giornata di riposo. Si deve recuperare il calendario con la serie “D” e la serie “C. Si torna in campo il 15 dicembre con l’ultima gara del 2018, prima di riprendere il 5 gennaio 2019.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.