Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ghezzano sul filo di lana, Ottica Bracci di nuovo sconfitto nel finale

FOLLONICA – Trasferta amara per l’Ottica Bracci nel recupero della 3° giornata del campionato di Promozione girone D, sconfitta nel finale contro i secondi della classe del Ghezzano per 67-65.

 
Il primo quarto degli ospiti è completamente da dimenticare con difesa molle sull’1 contro 1 ed in ritardo sui recuperi che consentono ai padroni di casa di mettere a segno 4 triple e ben 25 punti nonostante le rotazioni ed i cambi difensivi chiamati da Cosimi. Il solo Francardi, tra i migliori in campo, sembra avere la lucidità di contrastare avversari che non perdonano nulla ed il primo quarto scorre rapido con una sola squadra in campo (25-12).

 
Nella seconda frazione Follonica prova a tirare le fila e nonostante l’espulsione di De Stefano dopo 4′ per somma di antisportivo e fallo tecnico riesce a mantenersi a galla grazie ancora a Francardi e Maestrini . I padroni di casa però continuano a spingere sull’acceleratore con capitan Granieri che segna da ogni posizione e conduce la sua squadra all’intervallo sul 43-29.

 
Al rientro in campo ci si attende una reazione degli ospiti ma gli errori, specie da sotto misura sono troppi come troppe le forzature che danno il via la contropiede avversario ( ( 16/45 sarà lo score finale da 2 punti per Follonica ) . Ghezzano raggiunge il più diciannove e la gara sembra veramente chiusa. Cosimi chiama il time-out ed ordina il pressing , recupero di 4 punti ma il canestro di Farnesi rimanda porta i suoi all’ultimo intervallo sul 59-42. Al rientro in campo ancora aggressività e determinazione per l’Ottica Bracci con Anastasi che mette 5 punti consecutivi ben imitato dal solito Francardi ed in un attimo la gara è riaperta. A metà frazione i punti di distacco giostrano tra i 6 e gli 8 punti.

 
Coach Piazza chiama time-out per riordinare le idee ai suoi ma oramai la partita è in mano agli ospiti, nel bene e nel male. Solito arrivo in volata grazie ai 7 punti consecutivi dalla lunetta di Francardi e Fedi e 4 da recuperare con palla in mano.
Due erroracci nell’ultimo minuto ed un tecnico inesistente alla panchina perché i ragazzi si alzano consentono a Ghezzano di riportarsi a 5 punti. La tripla di Anastasi del ‘2 arriva quando mancano 3 secondi e Ghezzano può andare a vincere una gara che poteva avere altro esito se Follonica avesse giocato con la giusta determinazione sin dall’inizio.

 
Prossimo turno: Chimenti Livorno-Follonica (Lunedì 3 dicembre ore 21.30 palestra La Bastia arbitri Solfanelli di Livorno e Mannucci di Rosignano), Ghezzano-Ponsacco, US Livorno-Piombino, Rosignano-Grosseto, Volterra-Jolly Livorno 70-43, Pisa-Stagno 75-64
La classifica: Rosignano e Ghezzano 12 punti, Volterra 10, Stagno, Chimenti Livorno 8, Follonica, Piombino, Us Livorno, Jolly Livorno, Pisa 6, Ponsacco 4, Grosseto 2 (Stagno e Chimenti 1 gara da recuperare).

 

Ghezzano: Balestrieri 10 , Suin 8, Nesti 9, Curci, Capradossi, Bagheri 4, Colle 12, Santoro 1, Granieri 13, Traversa, Farnesi 10, Campaniolo, coach Cinzia Piazza.

Follonica: Maestrini 9, De Stefano 5, Conedera 6, Fedi 8, Dolenti 4, Francardi 16, Nocciolini, Anastasi 12, Antoniotti 3, Rocchiccioli 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.