Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il ricordo di Arpioni a 15 anni dalla morte: fondò il villaggio “La Vela”. La messa a Nomadelfia

GROSSETO – Lunedì 3 dicembre ricorrerà il quindicesimo anniversario della morte di Pino Arpioni, educatore e stretto collaboratore di Giorgio La Pira e che a buon diritto può essere considerato l’inventore dei campi scuola.

Le spoglie di Arpioni riposano nel piccolo cimitero di Nomadelfia, dove Pino visse l’ultimo tratto della sua vita. Ed è proprio a Nomadelfia che lunedì alle 11 il vescovo Rodolfo celebrerà una Messa di suffragio. L’iniziativa è stata proposta da un gruppo di adulti grossetani, che in età giovanile hanno frequentato i campi-scuola che Arpioni organizzava, con l’opera per la gioventù Giorgio La Pira, da lui fondata, al villaggio “La Vela” di Castiglione della Pescaia, che ancora oggi continua ad ospitare tanti giovani nel periodo estivo. 

Originario di Empoli, dove nacque il 19 marzo 1924, Arpioni fu dirigente della Giac (Gioventù italiana di Azione cattolica) e, successivamente, consigliere comunale a Firenze, ricoprendo più volte la carica di assessore nelle giunte presiedute da Giorgio La Pira, di cui fu uno dei più stretti collaboratori. Subito dopo la guerra inizia ad organizzare i primi campi-scuola per i giovani della Giac. Nel 1954 riesce a dar vita al primo villaggio permanente, “Il Cimone”, a Pian degli Ontani, mentre l’anno seguente nasce il villaggio “La Vela” a Castiglione della Pescaia. Si conta che in sessant’anni di attività, oltre 30mila ragazzi abbiano preso parte ai campi scuola attraverso l’Opera per la gioventù “Giorgio La Pira”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.