Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un weekend all’insegna della cultura: musei aperti e gratuiti

AMIATA – Amiata Musei Aperti: sabato 1 e domenica 2 dicembre è previsto l’ingresso libero e gratuito a tutti i musei del Sistema Amiata fanno parte della rete museale “Musei di Maremma”.

L’iniziativa è promossa dall’Unione dei Comuni Montani Amiata Grossetana per valorizzare questo ricco patrimonio culturale.

Il Museo delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata a Santa Fiora: effettuerà l’apertura gratuita dalle 10 alle ore 13 e dalle 14:30 alle 18:30. A pagamento è possibile partecipare alle visite guidate del centro storico e della Peschiera di Santa Fiora, dalle 10.30. Costo 5euro a persona.

Il Castello Aldobrandesco di Arcidosso effettuerà l’apertura gratuita dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.

Le Collezioni di Palazzo Nerucci di Castel del Piano: apertura e visite guidate gratuite dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.

La Casa Museo Monticello Amiata: apertura gratuita, dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30 con possibilità di visitare, negli stessi orari, anche il santuario della Madonna di Val di Prata e della Sorgente dell’Apparizione.

Alla Miniera del Cornacchino di Castell’Azzara a pagamento saranno effettuate delle visite guidate dalle 9.30 alle 12.30, con gruppi di massimo 6 persone, costo 3 euro a persona. Necessaria la prenotazione al telefono: 3387911311. Ritrovo in piazza Gramsci di Castell’Azzara di fronte al chiosco dell’Acqua Bona, muniti di mezzo proprio per percorrere circa 3 km fino al sito minerario. Sempre a Castell’Azzara visite guidate anche alla Villa Sforzesca dalle 9.30 alle 12.30, costo 3 euro a persona.

Museo Mineralogico di Semproniano: ingresso libero e gratuito dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30. Visita guidata gratuita ed attività didattiche per bambini e famiglie, ogni mezz’ora dalle 10.00 alle 12.00 al mattino e dalle 15.00 alle 17.30 il pomeriggio.

Dal Museo partiranno due percorsi a pagamento: il primo, al costo di 5 euro a persona, è artistico-culturale: si snoda tra le vie del borgo con le soste degli artisti – tra cui Brigitte Schneider pittrice, Luana Beconi ceramista, Francesco Milazzo fotografo, Giotto Senzanonno pittore e scultore e Rolf von der Heydt fotografo – le soste della memoria, Olio, Vino e Legno, dedicate alla cultura materiale contadina. La visita è organizzata ogni mezz’ora dalle 10 alle 13 e dalle 14 e 30 alle 18 e 30.

Il secondo percorso, al costo di 5 euro a persona, è naturalistico e gastronomico: prevede la visita al Nano Park dell’Oliveta Millenaria di Fibbianello e al Caseificio la Valle degli Ulivi con degustazione dei prodotti. La visita è organizzata ogni ora dalle 10 alle 13 e dalle 14 e 30 alle 16. Per questo percorso è gradita la prenotazione (anche il giorno stesso) ai numeri 347 3535346 o 348 5918616.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.