Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola a rischio chiusura: manca chi gestisce i soldi. La protesta degli studenti: «Assumete»

Più informazioni su

SORANO – «In seguito al pensionamento del DSGA (Direttore dei servizi generali e amministrativi), il nostro istituto “ISIS Zuccarelli” è rimasto sprovvisto di questa figura, fondamentale affinché il bilancio della scuola sia controllato e i soldi, che noi studenti versiamo ogni anno, non restino inutilizzati» a farlo sapere sono gli studenti dell’istituto che annunciano battaglia nel caso fosse prospettata la chiusura della scuola.

«Il ruolo di questa figura professionale – spiegano i ragazzi – é dunque quello di amministrare le finanze scolastiche, consentire l’acquisto del materiale e permettere le uscite scolastiche e i viaggi d’istruzione. In mancanza di questo membro della segreteria scolastica, i versamenti degli studenti sono inutilizzabili perché nessun pagamento può essere effettuato senza consenso e, successivamente, l’intera struttura scolastica potrebbe essere commissariato (e definitivamente chiusa)».

«La scuola – dicono ancora gli studenti – in realtà periferiche e piuttosto piccole come le nostre, rappresenta il luogo aggregativo del tessuto sociale, dunque la chiusura ne comporterebbe il deterioramento. Le conseguenze di questi problemi, ricadono inevitabilmente su noi studenti, costretti, in esso di chiusura, a cambiare i nostri progetti per il futuro. Nella regione Toscana, il 20% delle scuole é accomunato dallo stesso problema: il bando di concorso è stato esteso non solo alle singole province, ma a tutta la regione, senza ottenere però alcun risultato, non per mancanza di volontà bensì per mancanza di personale qualificato».

«Dunque – concludono i ragazzi – essendo a conoscenza della grave situazione in cui versano le nostre scuole, noi studenti ci stiamo mobilitando, attraverso tutti i mezzi possibili, per far si che chi di dovere conceda alla scuola l’attesa delega di estensione del bando di concorso a professionisti esterni».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.