Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, le elementari imparano a riciclare: tutta la scuola aderisce a “Ri-creazione”

CAPALBIO – Le 12 classi della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Capalbio hanno aderito alla quarta edizione del progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana dal titolo “Ri-creazione”.

“Da oggetto a rifiuto e ritorno”. Un progetto di educazione ambientale che promuove percorsi educativi per approfondire l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali, per incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane a casa e a scuola e ridurre l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani. Il progetto promuove la responsabilità civica e l’impegno individuale e collettivo per la tutela dell’ambiente attraverso l’acquisizione di competenze di Cittadinanza oltrechè la riduzione di rifiuti e accrescere la consapevolezza che i rifiuti possono diventare oggetti di seconda vita. Gli studenti diventano così protagonisti dei processi di apprendimento e di costruzione di competenze, ciascuno con la propria esperienza, aiutandoli a riflettere sui propri comportamenti e ad agire positivamente nella realtà che li circonda

Un’iniziativa che punta dunque a promuovere la responsabilità civica e l’impegno quotidiano per la tutela dell’ambiente, far crescere la consapevolezza nei ragazzi sui temi legati al ciclo integrato dei rifiuti e promuovere la loro riduzione, accrescendo la consapevolezza che questi possano avere una seconda vita se correttamente differenziati. “I nostri ragazzi ed i loro insegnanti – spiega il Sindaco Bellumori – sono stati sempre particolarmente sensibili al tema delle buone pratiche condividendo e/o partecipando a progetti con l’Amministrazione Comunale, con Legambiente, con il WWF – Oasi Lago di Burano, con il FAI, Kyoto Club ed il Crisba di Grosseto: dalla pulizia manuale di alcuni tratti di arenile, alla piantumazione dei gigli di mare, ai percorsi educativi sulle 4R (riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero), ai progetti circa l’importanza dell’ambiente, delle risorse e dell’energia”.

“Una richiesta in tal senso – chiarisce il sindaco – era stata manifestata all’Amministrazione qualche tempo fa nel corso di un incontro proprio dal Consiglio Comunale dei ragazzi che ci fosse una maggiore sensibilizzazione alle tematiche dei rifiuti, del recupero e del riciclo”. La prima data è quella del 10 gennaio 2019 che vedrà impegnate per prime le classi V° A e B della primaria del capoluogo, l’attività didattica – diversa a seconda del percorso scelto – prevede 3 incontri con gli educatori incaricati da SEI Toscana. A seguire tutte le altre classi della Primaria dislocate nei tre plessi scolastici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.