Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Fondazione cerca giovani artisti per il progetto “Fuori”. Ancora tempo per iscriversi al bando

Più informazioni su

GROSSETO – Scade sabato 8 dicembre il termine entro il quale è possibile partecipare al bando del progetto “Fuori” che seleziona cinque artisti emergenti under 35 per partecipare a una “residenza d’artista” che si terrà nel marzo 2019 a Grosseto. Il bando è online da ottobre su www.clarissearte.it e su www.fondazionegrossetocultura.it e ha già ricevuto un gran numero di candidature da tutta Italia. Gli organizzatori, però, auspicano una partecipazione ancora maggiore da parte di artisti locali: l’appello è rivolto proprio ai grossetani, e più in generale ai maremmani.

Il progetto “Fuori”, giunto alla quarta edizione, è dedicato alla valorizzazione dei giovani artisti, è promosso da Fondazione Grosseto Cultura e Clarisse Arte, in collaborazione con l’associazione culturale Clan e con Fondazione Grosseto Cultura Under 30, e agisce in sinergia con il progetto di rigenerazione urbana Pop up Lab, che ha contribuito a ridare vita al centro storico agevolando l’apertura di venti nuove attività commerciali in fondi che prima erano sfitti. L’obiettivo di “Fuori” è chiamare gli artisti under 35 selezionati a riflettere su come abitare il centro storico di Grosseto – che soffre, come tante altre città italiane, un periodo di crisi – proprio attraverso lo strumento della residenza d’artista in città.

Durante la residenza, gli artisti selezionati dovranno essere protagonisti di occasioni di incontro e scambio con le emergenze espressive, culturali, sociali ed economiche del  territorio, avendo come riferimento principale proprio il progetto Pop up e la sua rete di soggetti istituzionali, economici, culturali e sociali: da questi incontri dovranno elaborare un progetto d’arte unitario centrato sul tema dello sviluppo urbano e sociale per un riuso consapevole e collettivo del centro storico e dei suoi spazi di aggregazione, soprattutto nelle zone che manifestano segni di fragilità. Il progetto non dovrà essere necessariamente una mostra o uno spettacolo, ma potrà svilupparsi in linguaggi di natura visuale, performativa, multimediale, concettuale o altro, anche rimandando l’esecuzione a un periodo successivo.

La residenza si chiuderà con un incontro pubblico. Il progetto “Fuori” è riservato a 5 artisti di età compresa tra i 18 e i 35 anni che operano sul territorio nazionale, due dei quali residenti nella provincia di Grosseto. Il bando è aperto a chi opera attraverso le forme della creatività contemporanea come arti visive, performative, street art, fotografia, video, arti applicate, arte digitale, innovazione tecnologica, comunicazione e interventi site specific. Sarà favorito chi lavora nell’ambito dell’arte relazionale o partecipata e che quindi privilegia interventi innovativi e capaci di stimolare coesione sociale attraverso strategie di coinvolgimento del pubblico. I selezionati avranno a disposizione dal 10 al 17 marzo 2019 un alloggio a titolo gratuito in una struttura convenzionata e uno spazio all’interno del centro storico che sarà utilizzato come laboratorio o studio d’artista, punto d’incontro aperto ai cittadini e a coloro che partecipano al progetto Pop up Lab.

Lo spazio servirà come incubatore del progetto da presentare alla conclusione della residenza artistica. Tutto ciò che verrà realizzato durante questo periodo entrerà a far parte della collezione di Clarisse Arte. La partecipazione al concorso è libera e gratuita. I candidati dovranno proporsi via mail all’indirizzo collettivoliberoantinoia@gmail.com entro sabato 8 dicembre. Una commissione composta da due membri dell’associazione Clan e dal direttore di Clarisse Arte, Mauro Papa, valuterà le richieste e comunicherà l’esito agli artisti selezionati entro il 16 dicembre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.