Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano, straordinario poker di vittorie per la Handball Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Fine settimana splendido per la Solari Grosseto Handball che cala un poker di vittorie con le sue quattro squadre in campo.

Vittoria come noto della senior maschile della Solari che si aggiudica l’incontro di sabato 24 novembre con lo Spezia, ricordiamo col punteggio finale di 31-19. Un avversario non facile, ma al quale il Grosseto prende le misure e supera agevolmente. Ora tutti concentrati al prossimo week end dal quale emergeranno i veri competitor alla vittoria finale del Campionato di Serie BM. Sono infatti previsti gli scontri al vertice tra maremmani e Poggibonsese e tra Olimpic Massa M. e Tavarnelle.
Domenica invece, in una giostra di incontri casalinghi, sono scese in campo le formazioni giovanile della Grosseto Handball che hanno omaggiato la società riportando sonore vittorie. Questi i risultati con cui esse hanno trionfato:
– Under 17 M Grosseto vs Bastia 35-27
– Under 19 F Grosseto vs Mugello 32-23
– Under 15 F Grosseto vs La Torre 30-6

«Avversari annichiliti dalla supremazia delle squadre maremmane – commenta la società in una nota – che hanno dato soddisfazione ad un pubblico accorso numeroso e che quest’anno segue sempre più con passione e partecipazione l’attività delle giovani promesse biancorosse. Il costante impegno e la determinazione che la società sta producendo, stanno avendo i loro frutti e il campo parla da solo».

Under 17 M al primo successo. I veterani della squadra Bacci, Baccetti, Carnesecchi e Kellner macinano gioco e trafiggono 35 a 27 un Bastia, mai pericoloso. In evidenza i tanti giovani che il nuovo allenatore, Leandro Ferraiuolo, sta inserendo gradatamente per amalgamare la squadra. Un gruppo sempre più in crescita, anche nei numeri, con nuove leve che si aggiungono settimana dopo settimana.

Anche l’Under 15 F suona la carica e stordisce a suon di reti, 30 a 6, un incolpevole La Torre che lotta come può, molto meglio nel secondo tempo, ma non riesce ad arginare una incontenibile Aurora Goracci che assieme a Rachel Kellner risulteranno due autentiche cecchine del goal. Un gruppo anche questo nuovo, con tanti inserimenti al primo anno di pallamano, che l’esperto coach, Stefano Chirone, sta portando avanti accrescendone il livello allenamento dopo allenamento.

Molto bene l’Under 19F che vince col Mugello e ora già pensa all’incontro di giovedì sera col Follonica. Il Mugello nel primo tempo mette la testa avanti e ci rimane fino all’intervallo. Le maremmane rientrano in campo nella ripresa con un nuovo piglio organizzativo ed una difesa più aggressiva. I frutti si vedono subito e si passa in vantaggio, più passano i minuti e piùle padrone di casa consolidano il vantaggio, anzi allungano e gestiscono la partita. Nella fase finale scendono in campo le più giovani per raccogliere minutaggio utile ad accrescere la propria esperienza. In evidenza Sara Seravalle, micidiale nei contropiedi, ma brave le compagne di squadra a lanciarla immediatamente a rete appena conquistata palla in difesa. Bene Perla De Paoli e Stella Maccari, due punti di forza che alle ali non trovano rivali. Insostituibile al centro Miranda Miglianti, che smista e distribuisce giocate senza arrestarsi mai. Alla fine il risultato recita 32 a 23 per Grosseto.

«Una stagione travolgente per il Grosseto Handball – conclude la nota – in lotta ai vertici di quasi tutti i campionati che sta disputando quest’anno».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.