Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spazi comunali solo agli antifascisti: approvata la mozione. «Così si difende la Costituzione»

GAVORRANO – Concessione degli spazi comunali  solo a chi si dichiara antifascista:  il Comune di Gavorrano approva la mozione di “Gavorrano Progressista”, ricevendo il plauso dell’Anpi.

La mozione prevede la concessione di spazi comunali, impianti sportivi compresi, solo a chi accetta di dichiarare, tramite apposita modulistica, la propria accettazione del principio Costituzionale Antifascista «In tal modo – secondo i promotori della mozione – dovranno essere rinnegati il razzismo, l’omofobia, la xenofobia e tutti quelle ideologie contrarie alla civile convivenza»

Allo stesso modo la vede anche l’Anpi sezione Gavorrano/Scarlino «Molte città e comuni Italiani, per tutelare i valori della resistenza e impedire manifestazioni di stampo nostalgico, discriminatorio, omofobo, xenofobo e razzista, hanno deliberato di non concedere spazi e aree pubbliche, per conferenze, incontri e simili alle organizzazioni e associazioni che si richiamano ai linguaggi e rituali fascisti. Per questo l’Anpi ritiene che chi chiede di occupare degli spazi pubblici debba conoscere e rispettare queste leggi. La Costituzione, laddove sancisce che “E’ vietata la ricostituzione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista” non ammette interpretazioni. Oggi  il Consiglio Comunale di Gavorrano ha approvato una delibera che vede regolate le concessioni di aree pubbliche nel pieno rispetto della legge. Non solo testimonianza ma rispetto della Costituzione, nata dalle terribili esperienze della guerra causata da regimi totalitari,come il fascismo e il nazismo e nazionalistici».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.