Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetti finanziati dall’Europa, Enrico Rossi li racconta in un viaggio: la prima tappa in Maremma

GROSSETO – L’Europa è solo apparentemente un’entità lontana. Grazie ai fondi europei, gestiti dalla Regione, l’Europa aiuta infatti l’agricoltura e la ricerca, sostiene lo sviluppo economico e dei territori, la difesa dell’ambiente o la mobilità sostenibile, dà un mano alle imprese che vogliono farsi più dinamiche e investire sul trasferimento tecnologico.

Secondo l’Eurobarometro il 60% degli italiani non conosce i fondi strutturali dell’Unione Europea e, tra chi sa di cosa si tratta, l’80% pensa che siano inutili. Eppure senza queste risorse, la Toscana (e tutta l’Italia) sarebbe meno sviluppata, meno dinamica e meno coesa. Tante opere non sarebbero state realizzate.

Con questo idea, per raccontare l’Europa che aiuta i territori e la Toscana, il presidente della Regione Enrico Rossi ha deciso di organizzare un tour attraverso tutte le province, per raccontare alcune dei progetti che hanno beneficiato dei finanziamenti europei e le risorse distribuite provincia per provincia. Una pagina del sito della Regione Toscana, www.regione.toscana.it/tour-europa-toscana, raccoglierà tutte le schede: un viaggio nella regione che cambia (o è cambiata) grazie ai fondi europei.

La prima tappa del tour sarà mercoledì 28 novembre 2018 in provincia di Grosseto. Rossi sarà lì fin dalla mattina – ad Orbetello, Manciano, Scansano, Cinigiano e Braccagni – a visitare imprese. cantine,caseifici ed oleifici che per i loro progetti hanno potuto contare sui contributi europei. L’ultima tappa sarà al Centro Fiere del Madonnino, per le conclusioni ad un convegno sull’agroambiente e le politiche regionali in Toscana.

E’ previsto un briefing del presidente Rossi con i giornalisti attorno alle 13 presso il laboratorio Certema di Cinigiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.