Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per Natale regala l’eco-pacco sostenibile. Prodotti buoni e sani, biologici e locali

Più informazioni su

RISPESCIA – Anche quest’anno, torna il tradizionale appuntamento natalizio con la solidarietà targato Festambiente Legambiente. Come ogni Natale, il circolo Festambiente mette a disposizione di tutti coloro che vorranno portare in tavola tutto il buono della Maremma l’eco-pacco di Natale, un dono da mettere sotto l’albero buono, sano e soprattutto sostenibile. Quattro le confezioni tra cui scegliere: #MaremmaTipica, #MaremmaBio, #MaremmaBuona e #MaremmaGhiotta. In ogni confezione sono presenti prodotti tipici della migliore tradizione locale.

Un dono perfetto per amici e parenti, dunque, ma anche una buona occasione per aiutare il prossimo. Parte del ricavato, infatti, sarà devoluto al progetto Rugiada (www.legambientesolidarietà.it), importante campagna promossa dalla nostra associazione allo scopo di dare un aiuto concreto ai bambini e alle bambine residenti nelle aree contaminate della Bielorussia a seguito del fallout radioattivo di Chernobyl. Tutti i bambini coinvolti nel progetto vengono sottoposti a monitoraggi sanitari per tenere sotto controllo le patologie causate dalle radiazioni e seguono una dieta composta da cibo non contaminato. I piccoli ospiti del “Centro Speranza” provengono dalle province maggiormente colpite e la maggior parte di loro vive situazioni di estrema difficoltà sotto il profilo sociale ed economico.“Ancora una volta – ha dichiarato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – Festambiente segna un punto a favore della solidarietà. Quello con l’econatale è un appuntamento immancabile che unisce la valorizzazione dei prodotti del territorio con un’importante campagna di solidarietà che da molti anni vede la nostra associazione impegnata di azioni concrete volte a rendere migliore la vita dei piccoli ospiti del “Centro Speranza”. In occasione della mia visita in Bielorussia – ha continuato Gentili – ho avuto la possibilità di toccare con mano una realtà nei confronti della quale è estremamente necessario continuare a tenere sempre i riflettori accesi. Il progetto Rugiada è prezioso e per questo, anno dopo anno, diamo gambe e fiato a questa maratona natalizia della solidarietà alla quale mi auguro anche quest’anno siano in molti a partecipare. Ringrazio, infine – ha concluso Gentili -, tutte le aziende che hanno messo a disposizione i loro prodotti, partecipando alla nostra campagna. Il loro aiuto concreto è un segnale importante. Un grazie speciale, dunque, a:Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano, azienda bio-agricola La Selva, Collegio toscano degli olivicoltori Ol.Ma., Le Logge, Mulino Val d’Orcia, azienda agricola biologica Pierini e Brugi, Visconti e Lombardi sas, Apicoltura Rossi Novaro e Narrafood che hanno fornito le eccellenze che compongono gli ecopacchi natalizi di Legambiente.”

Le confezioni possono essere prenotate scrivendo una mail a econatalefestambiente@gmail.com, specificando la tipologia della/e confezione/i da acquistare. Per il ritiro, invece, vi aspettiamo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00, all’ecomercato di Festambiente a Rispescia (GR) in località ENAOLI. Sarà, inoltre, possibile richiedere l’invio delle confezioni, comunicando l’indirizzo del destinatario. Le spese di spedizione sono da considerarsi escluse dal contributo minimo indicato nelle schede informative. Chi deciderà di regalare l’eco-pacco targato Festambiente Legambiente, dunque, oltre a sostenere le attività e le iniziative della nostra associazione, avrà la possibilità di dare un aiuto concreto a chi ne ha più bisogno.

Si ricorda, infine, che dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 sempre in località Enaoli a Rispescia, presso il centro per lo sviluppo sostenibile di Legambiente, è aperto anche l’ecomercato in cui si ha la possibilità di acquistare prodotti ecologici, biologici e della migliore tradizione agroalimentare oltre a cosmetici naturali, articoli di cartoleria ecologica e tante altre occasioni che fanno al caso dei consumatori più attenti ad uno stile di vita ecosostenibile. Anche in questo caso, il ricavato sarà devoluto al progetto Rugiada, unendo, quindi, alla sostenibilità un’azione concreta di all’insegna della solidarietà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.