Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiede le elemosina e si porta dietro una bambina: denunciato un uomo

GROSSETO – Durante i controlli delle ultime settimane, la Polizia municipale di Grosseto, oltre ad aver denunciato 6 persone per spaccio e utilizzo di sostanze stupefacenti, ha anche denunciato un uomo che chiedeva le elemosina portando con sé una bambina.

«Controlli a tappeto nel cuore della città – fa sapere il Comune del capoluogo in una nota – Continua l’impegno del corpo della Polizia Municipale di Grosseto per il contrasto al degrado e allo spaccio di stupefacenti sulle Mura. Nel corso delle ultime due settimane infatti sono state sei le denunce in tal senso con due soggetti segnalati alla Prefettura quali assuntori e il sequestro complessivo di circa 40 grammi di stupefacenti».

«Nello stesso periodo – prosegue la nota – un cittadino extracomunitario è stato espulso in seguito a un provvedimento della Questura in quanto irregolare sul territorio nazionale e un altro straniero è stato deferito all’autorità giudiziaria in quanto dedito all’accattonaggio con la presenza di una bambina minorenne».

«L’attività antidroga – dice il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è portata avanti dal Nos con il supporto del nucleo cinofilo in formazione e in collaborazione con le altre Forze dell’ordine. E le mura continuano a essere sorvegliate speciali, così come altri punti della città, come la stazione e le aree verdi”. “Queste due settimane di attività sono il proseguimento del percorso che abbiamo avviato mesi fa – continua l’assessore alla Sicurezza Fausto Turbanti – che ci ha spinto a dotarci anche del nucleo cinofilo, andando a rafforzare il progetto, che andrà avanti anche nelle prossime settimane».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.