Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

25 Novembre, anche la Maremma dice no alla violenza sulle donne: ecco tutte le iniziative

GROSSETO – In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne sono state e sono ancora molte le iniziative organizzate dalle Istituzioni e associazioni della Maremma per lottare contro un fenomeno che, come dimostrato dall’ultimo rapporto regionale, risulta in costante aumento.

Più linguaggi, un solo messaggio per raccontare che “I diritti delle donne danno voce alle donne”. Questo il tema declinato sabato 24 novembre, con “Orange the World”: la facciata del municipio di Grosseto si colorerà di arancione nei giorni di venerdì, sabato e domenica, e l’assessorato alle Pari opportunità, assieme alla Commissione comunale per le pari opportunità e all’associazione Olympia de Gouges, darà il proprio contributo organizzando un evento di sensibilizzazione sul tema dei diritti nell’aula magna del Polo universitario: l’inizio è previsto alle 10. Consapevoli dell’importanza di valorizzare questo appuntamento, anche gli studenti del Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto, hanno unito le forze per realizzare, il 25 novembre, un evento che vedrà impegnati i giovani musicisti del Liceo Musicale e le giovanissime ballerine del Liceo Coreutico che si esibiranno in piazza Dante. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del programma che, dal 20 al 24 novembre, prevede una serie di attività da parte delle singole Commissioni Pari Opportunità Comunali, coordinate con quella provinciale e che culminerà il 25 novembre nel capoluogo sotto i portici di Piazza Dante (dalle 16,00 alle 19,00) con iniziative artistiche che rappresentano e valorizzano, attraverso la danza, la pittura e la musica, il mondo femminile.

Ancora domenica, l’associazione Tutto è Vita, Centro Anti Violenza Elisabetta Fiorilli, ha in programma un flash mob nei centri commerciali Maremà (ore 16.00) e Aurelia Antica (ore 17.00), durante il quale una donna vestita da sposa sfilerà nel centro con la parte sinistra del vestito stracciata e con la parte sinistra della faccia truccata con lividi ed ematomi, mentre la parte destra resta integra. Durante il percorso si aggiungeranno a lei altre persone con la maglietta del Centro Elisabetta Fiorilli e la faccia truccata allo stesso modo. Alla fine del percorso verranno lasciati dei cuoricini di carta. A seguire, alle 18.00 circa, il gruppo si sposterà in centro per un sit-in sugli scalini fra via Saffi e il parcheggio degli arcieri, di fianco al cassero. La partecipazione alle sfilate nei centri commerciali e al sit-in è libera.

Anche a Follonica, già questa sera, alle 21,30 in Sala Tirreno, è possibile prendere parte alle iniziative contro la violenza con la proiezione, promossa dal Piccolo Cineclub Tirreno e dal centro Antiviolenza di Follonica Olympia de Gouges, del film “L’affido” (Link). Nella città del Golfo l’appuntamento contro la violenza è anche domani, ancora in Sala Tirreno alle 16,30, con  “Nonostante te”, un libro che parla di violenza su una giovane donna, uno di quei casi drammatici dei quali sentiamo parlare troppo spesso e che rischiano di creare una pericolosa assuefazione.

Il 25 novembre l’associazione Auser di Gavorrano organizzerà un pranzo al quale saranno presenti il Sindaco Biondi e la sua Giunta. L’iniziativa sarà preceduta dall’intervento dell’assessore alle pari opportunità, Stefania Ulivieri, all’interno di un incontro che ha la finalità di sensibilizzare la popolazione sull’argomento e al contempo lanciare un segnale di solidarietà alle tante donne vittime di violenza, anche psicologica, nella speranza di dar loro coraggio e far emergere le loro voci dal silenzio. La discussione su tale argomento proseguirà martedì prossimo, alle ore 11, presso la sala consiliare di Gavorrano, dove si svolgerà un Consiglio Comunale aperto alla cittadinanza , al quale saranno presenti i commissari provinciali a seguito dell’istituzione della Commissione Pari Opportunità del Comune di Gavorrano, mai istituita dalle precedenti amministrazioni.

Nel centro storico di Orbetello contro la violenza si fa appello ancora all’arte, quella fotografica di Giuseppe Zanoni con la mostra “I fiori che non ho mai amato”, allestita in Corso Italia (Link)

Doppio appuntamento a Ribolla e Roccastrada: sabato 24 novembre, alle ore 17.30, la Saletta dell’Auser Ribolla ospiterà un dibattito sul tema con esperti e associazioni impegnati ogni giorno in difesa delle donne, mentre domenica 25 novembre, alle ore 15.30, sarà la volta dell’iniziativa organizzata dalla Commissione pari opportunità del Comune di Roccastrada negli spazi di Kaos Kreativo con la proiezione di un cortometraggioseguito da altre iniziative.

Domenica 25 novembre bandiera a mezz’asta in segno di lutto, invece, nel Comune di Cinigiano, dove sabato 1 dicembre, alle 10 e 30 al teatro comunale e alla presenza dei ragazzi della scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo di Civitella Paganico, si terrà lo spettacolo “Anima Donna”, Marinella, la luna e altre storie. La donna nelle canzoni di Fabrizio de André e Angelo Branduardi. Corti teatrali di Stefano Lucarelli. Trio di musica e teatro con Marco Fontani, chitarra acustica e voce; Luciano Fontani chitarra e cori, Stefano Lucarelli voce narrante, percussioni e effetti sonori.

A Castel del Piano l’appuntamento è domenica 25 novembre alle 17, nell’auditorium della scuola di musica, con “Arginiamo la violenza”, uno spettacolo gratuito di musica e parole: interventi musicali di Anna Ginanneschi, insegnante della Scuola di Musica di Castel del Piano, e letture a tema a cura di Angelika Georg dell’Associazione Culturale Melquiades.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.