Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Zona a traffico limitato: «Varchi attivi. Attenzione alle multe»

Più informazioni su

FOLLONICA – “Da venerdì 16 novembre, nella zona a traffico limitato del centro sono attivi due varchi elettronici. I sistemi di controllo degli accessi nella ZTL consistono in due telecamere collocate in via Amorotti, all’intersezione con via Bicocchi, e in via Fratti, all’intersezione con via Marconi, entrambe in corrispondenza della fioriere collocate fino ad oggi per limitare i transiti irregolari” a farlo sapere il Comune in una nota.

I varchi sono attivi 24 ore su 24 tranne quello di Via Fratti disattivato solo dalle 7.30 alle 8.00 nei giorni feriali. Al passaggio del veicolo la telecamera registra il numero della targa e lo invia al sistema centrale che verifica se il mezzo è autorizzato.

“Attenzione ai varchi e alle multe – ricorda il vicesindaco Pecorini, e aggiunge – in questo momento abbiamo la possibilità di mettere in linea eventuali permessi autorizzati, come per gli invalidi, che per qualche motivo non sono stati “inseriti ” nella nuova procedura informatica, ma i cittadini devono fare molta attenzione perché abbiamo già notato che il numero di accessi non autorizzati, e quindi delle multe che in questi pochi giorni sono state effettuate in modo telematico nelle due aree dei varchi, è veramente consistente”.

“Questa nuova misura permetterà di fruire in modo più completo e funzionale degli spazi cittadini – dice Pecorini – consentendo alle persone di condividere il centro della città in condizioni di maggiore sicurezza, salvaguardando la qualità della vita nel centro e tutelare in modo più attento il patrimonio della città”.

L’amministrazione ricorda che al momento non cambia niente per tutti quegli utenti già in possesso di autorizzazioni per l’accesso alle Z.T.L. o per quelli che in futuro saranno autorizzati all’accesso, in quanto le targhe dei loro veicoli sono automaticamente inserite nel sistema di controllo dei varchi, salvo qualche errore informatico che sarà perfezionato nei primi mesi.

Una tutela in più dovrà essere prevista per i titolari dei contrassegni per disabili, in quanto il permesso non è vincolato all’uso di un determinato veicolo.
Gli uffici sono al lavoro per monitorare le esigenze e individuare le soluzioni più idonee, anche potenziando il numero degli stalli di sosta riservati ai disabili nelle immediate vicinanze dei varchi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.