Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pista di ghiaccio al Maremà: «Un errore. Il centro storico deve restare protagonista delle festività»

GROSSETO – “Le festività Natalizie rappresentano un momento di grande indotto per tutte le realtà che operano nel settore del commercio, momento dell’anno fortemente atteso che a volte riesce a salvare il fatturato di un intero anno di lavoro. Fino a pochi anni fa il punto nevralgico dello shopping natalizio era il centro storico, ma con la nascita in città di due centri commerciali, il centro di Grosseto sta letteralmente perdendo questa sua vocazione naturale” a dirlo CasaPound Grosseto in una nota.

“Quest’anno a peggiorare le cose è sicuramente anche lo spostamento della pista di pattinaggio sul ghiaccio, che da Piazza Caduti di Nassirya si sposterà al centro commerciale Maremà. Sarebbe auspicabile che momenti come quello delle festività natalizie venissero sfruttati per dare vigore al Centro Storico – commenta il consigliere Comunale di CasaPound – con eventi che possano riportare un grosso numero di presenze all’interno del centro cittadino. La pista di ghiaccio posizionata al Centro Commerciale Maremà, con il patrocinio del Comune di Grosseto è un passo indietro: quella che rappresentava una forte attrattiva per tutto il Centro Storico, è finita per favorire gli interessi di privati che, sottraendo al Comune l’iniziativa, è stata posizionata presso il Maremà. Una cosa positiva, a mio modesto avviso, sarebbe stata quella di posizionare la pista di ghiaccio in Piazza Dante, incrementando la portata di visitatori nel Centro Storico. E’ evidente invece che, così, chi vorrà usufruire di questa attrattiva non frequenterà il centro, non farà acquisti in centro, non vivrà il centro”.

“Apprendo sempre dai giornali – prosegue Tornusciolo – Che sarà allestita la ruota panoramica in Via Ximenes, ma l’attrazione sarà purtroppo installata solo dopo le festività natalizie. E’ chiaro che l’indotto, seppur positivo, sarà comunque inferiore a quello che avremmo potuto ottenere concentrando le attrattive presenti in città nel periodo festivo, all’interno del Centro Storico. Lo scorso anno in una mia telefonata e scambi di messaggi con il Sindaco gli avevo proposto di sviluppare un progetto che è replicato in molte città con ottimi risultati, organizzare in città la Casa di Babbo Natale, che poteva essere realizzato, ad esempio, al Cassero Senese, ma con la mia estromissione dalla maggioranza, questa idea si è conclusa prima di nascere.”

“CasaPound Grosseto – conclude la nota – “cerca da sempre di contrastare la desertificazione del Centro Storico, sensibilizzando il più possibile l’amministrazione cittadina alla quale chiediamo un intervento diretto, affinché promuovano eventi ed attrazioni per tutto il periodo delle festività. Tutto ciò avrebbe un indotto positivo, oltre che dal punto di vista sociale, anche da quello economico, in quanto porterebbe cittadini residenti e turisti a frequentare il centro storico e a fare acquisti nei negozi che qui si trovano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.