Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morellino Classica Festival arriva a Cinecittà: protagonista di una masterclass a Food Wine & Co

GROSSETO – Il prossimo 23 novembre negli Studi dell’Istituto Luce di Cinecittà (Sala Fellini) a Roma, Morellino Classica Festival sarà presente alla Masterclass n 6 del Food Wine e Co organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma Tor Vergata, in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà, Mercato Mediterraneo, Fiera di Roma, Alice TV e con il Patrocinio di Ferpi Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e ANSA.

Morellino Classica Festival sarà l’unica rassegna musicale presente, distintasi tra le realtà italiane più importanti che coniugano musica e territorio.
Tra i relatori il direttore artistico del Festival Antonio Bonfilio attivo nella diffusione della cultura musicale in Maremma da oltre vent’anni e il direttore del Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano Alessio Durazzi. Un’intesa e una collaborazione tra due realtà che evidenziano la funzione e il beneficio della musica in tutti i settori della vita del territorio.

All’importante evento, il Festival Morellino Classica ed altre eccellenze maremmane di vari settori, arrivano come esempio di promozione del territorio attraverso la cultura, sulla scia del Maremma meets Bordeaux.

“Infatti” ci racconta il Patron Marco Bisdomini, ideatore e organizzatore “con la manifestazione Maremma meets Bordeaux per il secondo anno consecutivo siamo riusciti a portare realtà del territorio che hanno partecipato a suo tempo alla manifestazione biennale prodotta sotto l’egida di un service rotariano internazionale, e che si sono distinte come entità capaci di coniugare tradizione e innovazione, locale e internazionale, qualità e quantità, storia e sviluppo”.

“In questa importante tre giorni romana” prosegue Marco Bisdomini “racconteremo, negli Studi di Cinecittà, la nostra storia, i nostri obiettivi e come siamo riusciti a coniugare musica-territorio-economia, ad una platea internazionale di addetti ai lavori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.