Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla scoperta dei luoghi e dei gusti della Maremma: ecco i nuovi itinerari di “Vetrina Toscana”

GROSSETO – Valorizzare i piccoli borghi e le destinazioni meno note della provincia di Grosseto, attraverso la creazione di nuovi itinerari turistici che integrino l’offerta enogastronomica e culturale, coinvolgendo anche il settore agricoltura e artigianato nelle sue produzioni tipiche e di eccellenza.

Perseguendo questo fine, a coronamento dell’Anno del Cibo Italiano, continua l’iniziativa “Nuovi Itinerari ‘Vetrina Toscana’ della Maremma Grossetana” realizzata da Cat Confcommercio Grosseto, con Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno attraverso Vetrina Toscana, il progetto di promozione di Regione e Unioncamere Toscana che conta, tra gli aderenti, oltre 1000 ristoratori e quasi 300 botteghe alimentari.

“Crediamo che la Maremma come destinazione turistica abbia ancora, fortunatamente, molte potenzialità inespresse – spiegano da Confcommercio Grosseto – in particolare nell’interno collinare, e questo è dovuto, anche e soprattutto, alla morfologia aspra del territorio e nella sua storia che per molti anni ha identificato questi luoghi come inospitali e marginali. Gli ostacoli incontrati nel passato fanno sì che oggi la Maremma grossetana sia un luogo affascinante, che i visitatori possono esplorare con spirito di curiosità e desiderio di conoscenza”.

Il programma dell’iniziativa “Nuovi Itinerari ‘Vetrina Toscana’ della Maremma Grossetana” prosegue, nelle prossime settimane, con la realizzazione di visite guidate abbinate a degustazioni dei piatti tipici, presentati da ristoratori e produttori aderenti alla rete del progetto regionale.

Si condivideranno ricette ed anche leggende che caratterizzano ogni singolo prodotto, seguendo così i nuovi parametri esperenziali ed emozionali del turismo e del viaggio in genere. “Ogni produzione sarà rappresentativa della tipicità del territorio – commentano da Confcommercio – in quanto realizzata con prodotti locali e selezionati. Ecco che le visite guidate avranno tutto un altro sapore”. Le visite sono realizzate in collaborazione con ConfGuide, le Guide Turistiche ed Ambientali professioniste di Confcommercio, durano un’intera giornata e comprendono i pranzi – degustazione in ristoranti, botteghe e produttori di prodotti tipici; sono completamente gratuite e si svolgono di domenica.

Ecco il calendario: domenica 2 dicembre è previsto l’itinerario Arcidosso e Santa Fiora, domenica 9 dicembre Roccalbegna e Rocchette di Fazio e domenica 16 dicembre Seggiano ed il Giardino di Daniel Spoerri.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.