Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via “Un libro per te”: «Salviamo i libri usati regalandoli ai cittadini». Ecco tutte le librerie fotogallery

GROSSETO – Uscita di Sicurezza, biblioteca Chelliana e Comune di Grosseto insieme per recuperare e redistribuire gratuitamente alla cittadinanza libri usati. A Grosseto, Orbetello e Roccastrada saranno allestite tra librerie dove le persone potranno scegliere un volume in omaggio. E’ possibile contribuire alla diffusione del progetto postando la propria foto con il libro scelto, usando l’hashtag #unlibroperte

Recuperare libri usati e, allo stesso tempo, favorire la diffusione della cultura ridistribuendoli gratuitamente alla cittadinanza. È questo il doppio obiettivo del progetto “Un libro per te”, promosso dalla cooperativa Uscita di Sicurezza con la collaborazione della biblioteca comunale Chelliana e con il patrocinio del Comune di Grosseto.

Si tratta per la maggior parte di libri ancora in buone condizioni che la biblioteca Chelliana doveva sostituire e quindi ha deciso di salvare regalandoli ad Uscita di Sicurezza e favorendo così la loro ridistribuzione gratuita nei confronti della cittadinanza. Si sono aggiunti poi anche altri libri raccolti grazie alle donazioni di privati cittadini che hanno deciso di contribuire al progetto contattando Uscita di sicurezza o la biblioteca Chelliana e donando i propri volumi.

“La cultura ha un valore solo se può essere fruibile e soprattutto se viene messa alla portata di tutti – dice il vice sindaco e assessore alla Cultura, Luca Agresti – per questo motivo accogliamo con grande favore questa iniziativa. Onorati di poter contribuire alla circolazione gratuita di volumi che saranno graditi agli amanti del settore, ma utili anche per quella fascia di cittadini che vivono un periodo di maggiore difficoltà e che così potranno trovare una risposta alle loro esigenze senza alcun aggravio economico. D’altro canto la cultura del riuso è insita nelle storia e nella tradizione di questa terra, in diversi settori, a partire da quello gastronomico. Nulla va perduto e ogni cosa può trovare una nuova utilità a favore di tutti”.

“Rimettere in circolo libri, veicolo di idee e cultura, ci si è sembrato un buon progetto, adatto per essere ospitato all’Abbriccico, il nostro spazio polifunzionale di via del Terminillo”, spiega Luca Terrosi, presidente della cooperativa Uscita di Sicurezza. “Ci piacerebbe, infatti, che quel luogo, che ospita il laboratorio artigianale SottoSopra per utenti della salute mentale della Asl e un grande spazio espositivo dove si possono acquistare mobili e oggetti rigenerati diventasse un punto di riferimento e di ritrovo per la città: per presentare libri, parlare di progetti, condividere e discutere idee, aggregarsi e socializzare”.

I testi sono sistemati sugli scaffali di una grande libreria all’interno dell’Abbriccico, lo spazio polifunzionale di Uscita di Sicurezza, in via del Terminillo a Grosseto, e anche, grazie all’appoggio delle amministrazioni comunali coinvolti, alla Rsa “Costa d’Argento” di Orbetello e nel nido di infanzia “Freccia Azzurra” di Roccastrada, luoghi gestiti, appunto, dalla cooperativa. I visitatori possono sfogliare e scegliere gratuitamente un libro a testa lasciando, eventualmente, il proprio nome e la propria mail che serviranno per ricevere la newsletter con i futuri eventi e appuntamenti culturali in programma. Sugli scaffali si possono trovare romanzi, grandi classici, manuali, enciclopedie specifiche, libri per ragazzi e fumetti.

“La Biblioteca Chelliana, come tutte le biblioteche pubbliche, ha fra le sue attività – sottolinea Anna Bonelli, direttrice della Biblioteca comunale Chelliana – anche quella della revisione delle collezioni librarie che ne permette il rinnovo allo scaffale. Con la Cooperativa Uscita di Sicurezza e il progetto Un libro per te diamo la possibilità ai volume scartati di tornare a far parte della vita culturale dei cittadini attraverso il dono. E’ sicuramente un bel modo di condividere la lettura con tutti e mi auguro che questo progetto possa prendere nel nostro territorio tutto lo spazio che merita”.

Per diffondere il progetto chi sceglie un libro in omaggio può postare una foto con il volume sui propri canali social inserendo l’hashtag #unlibroperte. Per contribuire al progetto donando libri, invece, o soltanto per richiedere informazioni, si può contattare Uscita di sicurezza scrivendo all’indirizzo infoccop@uscitadisicurezza.grosseto.it. L’Abbriccico è aperto tutti i giorni, da lunedì al venerdì, dalle 9. 30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19, in via del Terminillo 29/35 a Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.