Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli istruttori di base si formano con il corso del Coni

Più informazioni su

GROSSETO – Un’esperienza, un percorso di formazione costruttivo e completo: questo è stato il corso della scuola regionale dello sport per istruttori di base, organizzato dal Coni Grosseto.

“E’ stato l’ultimo corso del 2018 – spiega il delegato provinciale Coni, Daniele Giannini, – ma sarà riproposto all’inizio del prossimo anno per permettere a tutti coloro che non hanno potuto partecipare in questa edizione (i posti erano 20, ma le iscrizioni molte di più) di iscriversi”. Grande la soddisfazione del Coni Grosseto per aver realizzato un’iniziativa che ha potuto formare un sostanzioso gruppo di partecipanti, che, tra l’altro, ha mostrato grande interesse per le lezioni proposte.

Il corso è stato suddiviso in cinque lezioni, per un totale di quindici ore: la parte teorica si è svolta nella sede Coni, in via Lombardia, mentre la parte pratica nella palestra dell’Asd Artistica Grosseto (Associazione sportiva che il Coni ringrazia per la disponibilità). Il percorso era rivolto agli operatori sportivi (laureati in Scienze motorie, diplomati Isef, istruttori in possesso di una qualifica tecnica federale o, eventualmente, rilasciata da un ente di promozione sportiva riconosciuto da Coni) ed è nato dalla volontà, da parte della Scuola dello Sport, di formare esperti in grado di poter operare nei vari progetti e nei gruppi di lavoro promossi dal Coni su tutto il territorio nazionale.

L’ultima giornata è stata dedicata alla parte pratica del corso istruttori, ma non solo. “In questa stessa giornata – spiega Maria Letizia Fanara, coordinatore tecnico provinciale, – è stato organizzato un corso di aggiornamento legato al ‘Progetto “sCool for food’, promosso da Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Coni, rivolto alle maestre delle scuole elementari della provincia”. Sono state circa 50 a partecipare a questa iniziativa.

“La formazione e l’aggiornamento – conclude il delegato provinciale Daniele Giannini – rappresentano momenti di crescita insostituibili, di conseguenza, sono soddisfatto per il risultato ottenuto con questa esperienza, convinto che questa sia la strada giusta da percorrere”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.