Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le ragazze del Volley Vigili del Fuoco rispettano il copione, 3-0 all’Elba

GROSSETO – Tutto secondo copione, con il sestetto femminile di Prima Divisione dei Vigili del Fuoco di Grosseto, che s’impone sul terreno amico di Via Carnicelli per tre set a zero sull’Elba Volley nel recupero del terzo turno di campionato, che non si era giocato ad ottobre per le avverse condizioni atmosferiche che avevano impedito alle livornesi di raggiungere in tempo il capoluogo maremmano, come era previsto dal calendario.

Ma non tragga in inganno il risultato finale. Il sestetto elbano ha dispetto di una classifica che lo vede sempre ultimo nel girone, ha lottato fino alla fine contro le grossetane, a dimostrazione che era arrivato in Maremma per giocarsi la partita contro le padrone di casa. Ne è venuta fuori una gara piacevole, nonostante coach Simone Canapicchi, fosse costretto all’ultimo momento a rinunciare a due palleggiatori. La titolare Sofia Bianchi, per impegni lavorativi e al secondo Elisa Giuseppini, fuori per infortunio subito in settimana in allenamento.

Una situazione che all’inizio della gara metteva in grossa difficoltà il tecnico delle biancorosse costretto ad inventarsi qualcosa per non alterare l’assetto della sua squadra. In sostituzione arrivano le giovanissime Federica Chiappelli, figlia del tecnico Vittoria Ausanio e la giovane under 16 Irene Mazzetti, promossa in prima squadra. La squadra grossetana, come era prevedibile, non riusciva ad trovare gli automatismi necessari a cui era abituata nel corso del primo set a tutto vantaggio delle avversarie. Ma passato il primo momento di sofferenza, una volta prese le misure tutto andava al posto giusto con i Vigili del Fuoco che passano in vantaggio per 25/22, superando brillantemente la novità del nuovo alzatore. Chiappelli era inoltre ferma da oltre un anno e che si era allenata solo venerdì sera, insieme alle compagne di squadra.

Nella seconda e terza frazione di gioco, passato il primo momento di smarrimento, il ritmo gara si fa più fluido e per le biancorosse diventa tutto più facile con i successi nei due parziali per 25/17 e 25/19. Nell’ultima parte di gara coach Canapicchi ricorre al doppio cambio con l’ingresso nel ruolo di libero di difesa della giovanissima Giulietta Montemaggiore in alternativa alla Cocco. Poi Mazzetti, Cavaliere, Cosci e Chiappelli, con la Setelia schiacciatrice di banda titolare. Una scelta tattica per avere sempre un attacco a tre in prima linea, che è stata voluta dal tecnico grossetano fino alla fine della gara. Una bella prova di maturità per le biancorosse, superata a pieni voti, che dimostrano di avere avuto la reazione giusta nei momenti di difficoltà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.