Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fucecchio-Grosseto 4-1, il Grifone perde la testa e l’imbattibilità fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Prima sconfitta stagionale per il Grifone, che a Fucecchio perde la testa e anche una gara cominciata male e finita peggio. I ragazzi di mister Miano hanno provato a lottare ma si sono dovuti arrendere, proprio nel momento migliore, a uno Sciapi in forma strepitosa che ha riportato, con una tripletta, i bianconeri a ridosso del Grosseto, distante adesso solo due punti. Il Grifone torna in Maremma comunque da capolista, con l’obbligo di metabolizzare in una settimana questa sconfitta e ricominciare da sabato prossimo contro il Montecatini, altra favorita alla vittoria finale.

 

Biancorossi in campo con il consueto 433: Nunziatini tra i pali, Cantore a destra, Sabatini a sinistra e Ciolli-Gorelli coppia centrale. In mediana ritrova posto il rientrante Cretella, con Zagaglioni e Luci a completare il centrocampo. In avanti torna titolare Andreotti, con Pierangioli e Pirone a supporto. Inizio horror per il Grosseto che capitola dopo appena tre minuti: Zagaglioni sbaglia un appoggio nella propria trequarti e il Fucecchio ne approfitta con la discesa sulla destra di Sciapi, bravo a vincere lo scontro diretto con Sabatini e a mettere in mezzo per Guarisa. Davanti porta l’attaccante bianconero anticipa Gorelli e insacca. La truppa di Miano prova subito a reagire con un’azione corale conclusa da Luci con un tiro dalla distanza, stoppato però dalla difesa. Al 21’ ci prova direttamente da fuori capitan Ciolli, ma il suo tiro viene neutralizzato da Del Bino. Due minuti dopo altra bella azione imbastita da Pierangioli che si accentra e trova Cretella, la sua apertura premia Pirone sulla destra ma il tiro cross dell’attaccante termina tra le braccia del portiere.

 

Alla mezz’ora Fucecchio pericoloso: Pierangioli perde ingenuamente un pallone nella propria metà campo e fa ripartire Tremolanti che dal limite prova il tiro: palla che si alza di poco sulla traversa. Il Grosseto prova a reagire con il cross da sinistra di Pirone, servito da Pierangioli, che cerca e trova Andreotti davanti porta, ma la sua capocciata colpisce un avversario e non il pallone. Si chiude qui un primo tempo generoso ma con tanti, troppi passaggi sbagliati da parte dei maremmani.

 

La ripresa si apre con lo stesso copione e dopo 3’ la prima occasione è ancora per i padroni di casa, che ci provano con Fioravanti sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Nunziatini si accartoccia e para a terra. Al 6’ Pirone conquista palla e serve Pierangioli sulla destra: l’esterno avanza e prova la botta dalla distanza, ma Del Bino para sicuro. La doccia fredda arriva al 12’, quando Sciapi riconquista una palla in area del Grosseto, salta Cantore e piazza il pallone sul primo palo battendo Nunziatini. Al 20’ il Grosseto ha l’occasione di riaprire la partita con un rigore concesso per fallo di mano. Dal dischetto si presenta Cretella che batte con freddezza alla sinistra di Del Bino per il gol che riapre di fatto la gara. Dopo Boccardi, entrato per Pirone, Miano manda in campo anche Molinari al posto di Luci. Al 27’ numero di Boccardi al limite dell’area, che salta un avversario e mette la palla in mezzo per Molinari: l’attaccante prova a girare al volo in un fazzoletto di campo, ma il portiere salva in uscita.

 

Nel tentativo di raggiungere il pari il Grosseto al 31’ perde palla e lascia a Sciapi, in contropiede, una prateria per battere Nunziatini allungando sul 3-1. Una rete che fa perdere definitivamente la testa ai biancorossi che al 35’ capitolano in malo modo. Punizione per i padroni di casa: la palla arriva in area e Sciapi approfitta della torre di un compagno per chiudere di testa il big match sotterrando 4-1 il Grosseto e riaprendo di fatto la lotta per il primo posto. Sconfitta che fa male, non tanto perché è la prima quanto per come è arrivata. Il Grifone perde il primo vero scontro diretto, tra l’altro con una squadra fortissima, ma ha l’occasione di ritornare grande sabato prossimo, quando nell’anticipo allo Zecchini arriverà il Montecatini.

 

 

Fucecchio-Grosseto 4-1

FUCECCHIO: Del Bino, Papa, Kazaki, Pizza, Sabatini, Pinto, Cenci, Fioravanti, Tremolanti (36’ st Rovai), Guarisa, Sciapi (46’ st Fejzaj). A disposizione: Ruzzo, Menichetti, Mazzanti, Tani, Bagnoli, Intreccialagli, Rigirozzo. All. Targetti.

GROSSETO: Nunziatini; Cantore, Ciolli, Gorelli, Sabatini; Cretella, Zagaglioni, Luci (20’ st Molinari); Pierangioli, Andreotti, Pirone (13’ st Boccardi). A disposizione: Cipolloni, Lepri, Pizzuto, Del Nero, Consonni, Fratini, Bianchi. All. Miano.

ARBITRO: Edoardo Manedo Mazzoni della sezione di Prato (Cioce e Palermo della sezione di Pisa).

RETI: 3’ Guarisa, 12’, 31’ st e 35’ st Sciapi, 20’ st rig. Cretella.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.