Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pop up: due giorni di festa in centro. Andiamo a conoscere i 20 nuovi negozi fotogallery

GROSSETO – C’è il bar e il negozio di abbigliamento, la verdura fresca e gli oggetti vintage, il ristorante, le associazioni, e la birra artigianale. Sono 20 le attività che da oggi arricchiscono il centro storico di Grosseto, presidiando anche vie da tempo con le saracinesche abbassate. Il progetto Pop up, voluto da regione Toscana e Comune di Grosseto, ha come obiettivo la rinascita economica del centro della città. Proprio per questo l’amministrazione ha organizzato due giorni di eventi per invogliare i Grossetani a uscire e conoscere queste nuove attività appena nate.

Questo pomeriggio il taglio del nastro con il sindaco, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Riccardo Ginanneschi, insieme all’assessore regionale Vittorio Bugli e al capogruppo in Regione Leonardo Marras. Ma gli eventi proseguiranno anche domani, con canti e arte in piazza.

L’invito a tutti è a fare un giro in centro e visitare le nuove attività. Noi siamo andati a conoscerne qualcuna: 1) Biocosmetica L’essenze (prodotti biologici per la cura del corpo; via Mazzini 4); 2) Emporio del rigattiere (arredamento vintage; via Mazzini 145-147); 3) Fixed bike tattoo (riparazione e vendita di bici e noleggio di e-bike; via Curtatone 18); 4) Akasha Shiatsu Maremma (centro shiatsu e teatro per bambini; via Bertani 12B); 5) Il mattarello (pasta fresca; via Montanara 15); 6) Fake Coma (studio d’arte e artigianato; via Montanara 3); 7) City Lab (laboratorio collettivo; Chiasso delle Monache 11B); 8) Jacaranda Musica (officina dei suoni e musicoterapia; via Cavour 5A); 9) Spazio Lumina (arte e organizzazione di eventi e temporary store; via Garibaldi 9); 10) Hortus in urbe (frutta e verdura a km 0; via Garibaldi 30); 11) Palmieri Outlet & Vintage (il vecchio, l’usato, l’antico; via Garibaldi 32); 12) Re-use (abbigliamento di seconda mano; via Garibaldi 38); 13) Ristorante Il Tocco (ristorante sociale; via Ginori 6); 14) Atelier dei sogni (artigianato, cultura e moda; via Ginori 9); 15) Jasmine Hassan Fotografa (studio fotografico; via D’Azeglio 21); 16) Coccole Bio (abbigliamento biologico e laboratori per l’infanzia; via Paglialunga 10); 17) LB Nutritions (integratori alimentari; via Paglialunga 17); 18) Wooden Beershop (birra artigianale; via dell’Unione 11); 19) La casa del quartiere (centro culturale e caffetteria; piazza Pacciardi 1); 20) Montieri (prodotti di fibra di alpaca; via Corsini 9).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.