Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cassonetti intelligenti, on line i video per imparare ad usarli

Più informazioni su

GROSSETO – «Sono online i nuovi video tutorial di Sei Toscana sul corretto utilizzo dei cassonetti ad accesso controllato già attivi a Grosseto e Follonica» a farlo sapere Sei Toscana in una nota.

tutorial cassonetti Sei

I tre video, caricati sul sito internet del Gestore, www.seitoscana.it, sul suo canale Youtube e nella pagina Facebook Sei Toscana-SEI X NOI, spiegano in modo chiaro e semplice come devono essere utilizzate queste nuove attrezzature, dando ai cittadini tutte le informazioni utili per conferire in modo corretto i propri rifiuti. Cosa e come buttare i materiali nei giusti contenitori? Quali sacchetti è possibile utilizzare? Come pesare i rifiuti ed applicare poi lo scontrino? Le risposte a tutte queste domande sono spiegate nei video tutorial in modo chiaro.

Ogni video tutorial si riferisce alle tre tipologie di postazioni ad accesso controllato che il Gestore, in accordo con le Amministrazioni comunali e Ato Toscana Sud, sta sperimentando già da alcuni mesi su parte del territorio servito. In provincia di Grosseto ad oggi le attrezzature ad accesso controllato sono già attive in alcuni quartieri del capoluogo maremmano e a Follonica, nel quartiere di Salciaina, e presto saranno attivate anche in altri Comuni del territorio servito così come previsto dalla programmazione di ambito.

«L’intenzione, infatti – spiega la nota – è quella di attivare progressivamente su tutto il territorio servizi di raccolta integrati, il più possibile omogenei in relazione alla densità abitativa delle zone, con l’utilizzo di sistemi di conferimento ad accesso controllato. Sia per il porta a porta, associando un codice Rfid ai kit utilizzati dagli utenti, sia per le raccolte di prossimità e stradali, con l’impiego dei così detti cassonetti intelligenti, proseguendo così il percorso volto ad arrivare a un sistema di tributo puntuale nel prossimo futuro, ossia far pagare all’utenza per ciò che effettivamente produce in termini di quantità e qualità dei rifiuti conferiti».

Per maggiori informazioni: numero verde Sei Toscana 800127484 e www.seitoscana.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.