Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto Diffondo, ecco come proteggere gli anziani attraverso il cibo

FOLLONICA – La sezione soci Follonica e Castiglione della Pescaia di Unicoop Tirreno, in collaborazione con la cooperativa sociale Arcobaleno, le cooperative Nomos e Giocolare, e con il patrocinio del Comune di Follonica, presenta giovedì 15 novembre alle ore 16,30, presso la sala interna di Unicoop Tirreno di via Chirici, il progetto ‘Diffondo’, realizzato con il contributo della Regione Toscana.

Il progetto  si pone l’obiettivo di fornire indicazioni alle famiglie su come riconoscere e gestire i primi segni di decadimento fisico/cognitivo, per una eventuale definizione di un percorso di supporto e sostegno.

Dopo i saluti iniziali, interverranno il neuropsicologo Alessio Faralli ed il medico specialista nella scienza dell’alimentazione Irene Del Ciondolo, i quali andranno ad evidenziare quali siano le attività finalizzate per un invecchiamento attivo e forniranno consigli per pratiche operative utili per migliorare lo stile di vita sia di chi è già in età avanzata, sia di chi si prende cura di loro, ovvero i familiari più stretti.

I partecipanti avranno la possibilità di prenotare una visita domiciliare gratuita con un on un operatore esperto di assistenza alle famiglie. Al termine, sarà offerto un piccolo aperitivo con prodotti tipici a marchio Coop.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.