Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La proposta: «Lo sport diventi il volano dell’economia cittadina»

Più informazioni su

GROSSETO – Primo degli incontri programmati dalle associazioni Fare Grosseto e Per Grosseto che si terranno a cadenza bimestrale con l’obiettivo di mettere al centro della discussione i cittadini e la città.

“L’argomento del primo incontro – spiegano le associazioni – è stato sviluppato attorno alla tematica dei progetti sportivi che a Grosseto non riescono ad essere incisivi come dovrebbe essere. Le associazioni e le federazioni, infatti, svolgono una propria attività con precisi obiettivi, ottenendo importanti risultati, però la ricaduta sulla città non è quella che ci si aspetta. Manca una regia che sappia coniugare e sviluppare tutte le progettualità presenti”.

“Grosseto – insistono Fare Grosseto e Per Grosseto – ha bisogno che tutte le attività svolte per la volontà singola o di personaggi dello sport, si strutturino e vengano messi in rete, sviluppando così una vera politica per lo sport. Occorre seguire una politica che cerchi di mettere in rete le associazioni sportive e lanci il messaggio che insieme si potranno ottenere risultati importanti, così come avviene in altre regioni. Importante è superare quell’individualismo che purtroppo in Maremma è sovrano. In tal senso le due associazioni ritengono che occorra lavorare sulle sinergie dello sport, collegando turismo, scuola, benessere e salute”.

“Lo sport potrebbe diventare il volano per la nostra economia – conclude la nota – e lanciare il turismo che in questi anni si è mantenuto su certi livelli solo perché il nostro territorio è ricco di bellezze. Per quanto riguarda gli istituti scolastici, potrebbero risultare anello di congiunzione importante per progettualità riguardanti sport e turismo. In tal senso, inoltre, Fare Grosseto e Per Grosseto ritengono opportuno sostenere il progetto “Sport Amico” per promuovere le discipline sportive nelle scuole elementari, magari potenziandolo e integrandolo con altre progettualità di qualità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.