Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il futuro del turismo: a Castiglione cinque giorni dedicati allo sviluppo del territorio

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – “Il futuro del turismo”, cinque giornate di confronti e programmazione condivisa sono stati promossi dal Comune di Castiglione della Pescaia e prenderanno il via giovedì 15 novembre alle 21, quando nella sala consiliare Gabriella Lorenzoni, di via Cesare Battisti, si terrà un’assemblea pubblica dove il sindaco Giancarlo Farnetani e la sua Giunta presenteranno alla cittadinanza e alle associazioni di categoria i dati della stagione turistica 2018 e lo stato di attuazione del progetto #CastiglioneSicura.

«La programmazione è alla base dello sviluppo del territorio – sostiene il sindaco Giancarlo Farnetani – ed è necessario consolidare gli obiettivi ed il target che vogliamo raggiungere»
«Ragionare di turismo e di strategia turistica – sostiene l’assessore Susanna Lorenzini – è l’azione che impegna seriamente e con costanza la nostra amministrazione. Siamo consapevoli del ruolo primario e fondamentale che riveste per Castiglione della Pescaia e lavoriamo con l’obbiettivo di tutelare, valorizzare e rendere fruibili tutte le risorse presenti nel territorio».

«Analizzare i risultati, i flussi, le provenienze, i mercati, i prodotti – continua l’assessore al Turismo Lorenzini – è quanto siamo chiamati a fare, attivando un sistema di governance turistica territoriale concreto e proporzionato alle risorse disponibili».
«Per queste motivazioni – rivela l’assessore al turismo – l’amministrazione ha promosso questo ciclo di incontri che coinvolgerà i cittadini, gli operatori, tutti gli interessati, pubblici e privati, secondo un modello partecipativo che permetterà di raggiungere una visione condivisa della strategia di sviluppo turistico».

«La programmazione è alla base dello sviluppo del territorio – sostiene il sindaco Giancarlo Farnetani – ed è necessario consolidare gli obiettivi ed il target che vogliamo raggiungere. Noi lo vogliamo fare, progettando strategie di ampio respiro, che riguardino sia l’accoglienza sia la promozione, e non possono certamente relegarsi ad una semplice lista della spesa di prodotti turistici da acquistare o su cui investire ingenti capitali, tanto da rendere le proposte frutto di un astratto libro dei sogni».
«L’elencazione di una sterile serie di singoli eventi, di azioni, di proposte di investimento – tiene a precisare Farnetani – non contribuisce a rilanciare turisticamente un territorio, evidenzia al contrario una miope visione delle prospettive future».

«Stiamo dando forma all’aggiornamento del progetto di marketing territoriale, linea guida dell’attività della nostra amministrazione fin dal 2012, – rivelano Farnetani e Lorenzini – potenziando il “prodotto mare”, che dovrà essere accompagnato dalla valorizzazione di tutto il territorio, del suo patrimonio storico, artistico e ambientale e dei suoi prodotti tipici. Questi sono i punti di forza della crescita del turismo e su questi siamo pronti e ben disposti ad accogliere e condividere riflessioni, approfondimenti e concrete proposte».
Dopo l’assemblea di presentazione del 15 novembre, la mattina successiva prenderanno il via gli incontri all’interno dello varie sale dell’immobile che ospita anche la Biblioteca comunale Italo Calvino. Alle 10:00 si riuniranno sia gli operatori e le associazioni delle attività alberghiere ed extralberghiere. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15:00, si discuterà di “Affitti brevi turistici”, sono invitate le agenzie immobiliari e i cittadini. Nelle sale della biblioteca prenderà il via anche l’incontro: “Turismo sportivo e culturale”, con la presenza delle associazioni sportive, culturali e di volontariato.

Alle 18:00 in sala del Consiglio sarà trattata la tematica: “Viabilità, parcheggi e sicurezza”, riservato alle associazioni di categoria, agli operatori e alla cittadinanza. Sempre alla stessa ora ci sarà il confronto sulla: “Valorizzazione patrimoniale dei beni culturali”. La giornata si concluderà con l’incontro delle 21:00, quando saranno affrontate tutte le problematiche collegate agli “Eventi”.
Sabato 17 alle 10:00 le associazioni di categoria e gli operatori si confronteranno sulla “Tutela del paesaggio, riqualificazione e sviluppo strutture ricettive e balneari”. Sempre alla stessa ora partirà anche l’appuntamento “Acqua, rifiuti, infrastrutture e digital divide”.
Lunedì 19 alle ore 21:00 la sala consiliare ospiterà l’appuntamento riservato al “Commercio e attività produttive” e venerdì 23, sempre nella stessa sede, è in programma l’assemblea pubblica dove verranno presentate le proposte operative emerse durante gli incontri.
«Questa iniziativa – spiega il sindaco Giancarlo Farnetani – diventerà un appuntamento annuale, dove ci confronteremo con il preciso obbiettivo di contribuire assieme alle associazioni di categoria, intensificando ulteriormente la collaborazione fra pubblico e privato».

«Come amministrazione – aggiunge il primo cittadino del centro turistico – cerchiamo di andare avanti assieme ai titolari delle attività ricettive, raffrontandoci sui continui mutamenti e nel fare questo continuo riscontro metteremo in campo le migliori politiche di sviluppo».
«Riunire e confrontarsi su tutti i temi messi in programma in questa cinque giorni – conclude Farnetani – dovrà servire anche a stimolare la discussione sulle politiche future in questo settore che è vitale per il nostro territorio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.