Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sfondano la vetrata e svaligiano la casa «Tu lavori e loro ti rubano tutto»

Più informazioni su

GROSSETO – «I soldi li guadagni, te li sudi centesimo su centesimo, e cose come queste ti devastano» mentre la donna racconta la voce maschera a stento l’emozione e il dispiacere «Mi guardo attorno e non riesco a stare dentro casa mia». La scorsa notte la sua casa, la casa della sua famiglia, è stata svaligiata. I ladri hanno prima provato entrare da una delle due entrate della casa. Hanno sbarbato un faretto che si accendeva al passaggio, poi si sono spostati sul retro, dove la sala, che da sul giardino, era protetta da una grande e spessa vetrata, e sono riusciti a sfondarla, hanno fatto un buco sufficiente ad entrare all’interno, e, una volta dentro, hanno portato via tutto: oro, gioielli, denaro, per un valore di migliaia e migliaia di euro.

«Ieri sera era sabato, mio figlio di 17 anni è uscito e io mio marito e bambini più piccoli siamo andati a cena fuori – racconta -. Siamo usciti verso le 21, abbiamo lasciato la luce accesa, come di consueto, e siamo andati a mangiare verso Braccagni. Ad un certo punto ho ricevuto la chiamata della Questura, ma la linea è caduta. Avendo mio figlio fuori, ho temuto il peggio, quando siamo rientrati abbiamo trovato questa devastazione».

Il primo ad accorgersi di quel che stava succedendo è stato il vicino di casa, al rientro a casa, verso le 23.30. Il suo cane, un pitbull, era “strano” si comportava in maniera anomala e differente rispetto al solito. È stato lui a dare l’allarme e chiamare le forze dell’ordine. Verso le 22, però, un’altra vicina aveva sentito dei rumori strani, e per paura si era chiusa in casa.

«Hanno selezionato accuratamente le cose di valore da quelle che non lo erano, mi hanno persino smontato la vasca idromassaggio in bagno pensando di trovare dietro i profili denaro nascosto. Hanno aperto tutto, ogni cassetto, ogni scatola. I pezzi di vetro della vetrata sono sparsi ovunque. Ho un chihuahua: quando siamo tornati tremava di paura».

«La polizia mi ha chiesto se avevamo visto facce strane nei giorni scorsi – prosegue amareggiata – ho notato che da qualche tempo la via (siamo nella zona dell’ospedale) era più trafficata. Ma non avevo visto nulla di particolarmente insolito, anche perché lo avrei segnalato». E l’appello che la nostra lettrice fa è proprio questo: a porre attenzione a quel che succede attorno, ad ascoltare, a chiamare i vicini se da casa loro vengono rumori insoliti, o ad avvertire le forze dell’ordine «Sono certa che ci stavano osservando: hanno scelto una sera in cui non eravamo in casa né noi né il nostro vicino».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.