Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

San Miniato-Grosseto 0-1, Pierangioli regala il tredicesimo risultato utile consecutivo fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Colpisce di fioretto il Grifone, che affonda il San Minato Basso con il rigore segnato da Pierangioli e lo difende con un intervento strepitoso di Nunziatini a fine gara. Un successo prezioso, che porta a tredici i risultati utili consecutivi, con dodici vittorie e un pareggio, e un vantaggio di +5 dal Fucecchio, seconda forza del campionato. Grifone in campo con il 433, con Nunziatini tra i pali, Cantore a destra, Sabatini a sinistra e Ciolli-Gorelli centrali. In mediana Fratini, Zagaglioni e Luci, mentre in avanti Molinari vince il ballottaggio con Andreotti, che parte dalla panchina. A supporto Pierangioli a destra e Pirone a sinistra.

 

La prima occasione è per il Grifone, che all’11’ su corner colpisce di testa alzando la palla sopra la traversa. Un minuto dopo ci prova Lelli, in contropiede, ma sotto porta riesce a guadagnare soltanto un angolo. Il campo non aiuta, e così i biancorossi ci provano anche da fuori con il tiro di Zagaglioni, che dal limite esplode un destro parato però agilmente da Battini. Alla mezz’ora il Grosseto ci prova con Molinari, servito da Sabatini, che davanti porta aggancia ma e prima di tirare viene atterrato: per l’arbitro però è tutto regolare. Subito dopo ancora Grosseto a salire agli onori della cronaca con un siluro da fuori area di capitan Ciolli, che chiamo Battini al miraco. L’occasione da mani nei capelli arriva però al 33’, quando Zagaglioni prende palla, sale e allarga per Sabatini bravo a mettere in area un tiro cross che Molinari in scivolata non aggancia per pochi centimetri. Al 41’ punizione per il Grosseto: batte Zagaglioni e Marinari atterra Gorelli in area. Per l’arbitro è rigore e dal dischetto si presenta Pierangioli che calcia alla destra del portiere per il vantaggio biancorosso.

 

Nella ripresa i padroni di casa prendono coraggio e si buttano in avanti, ma la difesa biancorossa tiene e fa ripartire la squadra con Pirone, bravo a proteggere il pallone. Al quarto d’ora si rivede Andreotti, che prende il posto di un generosissimo Molinari. Al 24’ ci prova Zagaglioni su calcio piazzato, ma il suo destro non trova la porta. Un minuto dopo il San Miniato si riversa in area biancorossa e Nunziatini è lesto come un gatto ad anticipare l’attaccante, e sul successivo rimpallo i giallorossi chiedono il rigore raccattando però soltanto un giallo per simulazione. Al 35’ Pellegrini davanti porta fallisce la rete del pareggio, alzando troppo il pallone. Miano manda in campo Boccardi per Pierangioli, e il giovane grossetano si fa sentire portando scompiglio nella retroguardia giallorossa. Nel recupero i padroni di casa buttano in area una palla pericolosissima che Pellegrini, davanti porta, gira a rete con sicurezza. Nunziatini però non ci sta e sfodera il mantello volando a deviare in angolo e beccandosi gli abbracci dei compagni per aver sventato l’occasione più pericolosa di tutta la gara. Un intervento strepitoso che vale quanto un gol e regala al Grifone tre punti fondamentali per presentarsi, domenica prossima, in casa del Fucecchio con un +5 molto rassicurante.

 

 

San Miniato Basso-Grosseto 0-1

GROSSETO: Nunziatini; Cantore, Ciolli, Gorelli, Sabatini; Fratini, Zagaglioni, Luci; Pierangioli (35’ st Boccardi), Molinari (17’ st Andreotti), Pirone. A disposizione: Cipolloni, Lepri, Pizzuto, Pecciarini, Del Nero, Consonni, Bianchi. All. Miano.

SAN MINIATO: Battini, Bozzi, Colombo (40’ st Gargani), Traore (1’ st Onnis), Marianelli, La Rosa, Borselli (40’ st Pellegri), Marinari, Pagnotta, Lelli (10’ st Bencini), Pellegrini (10’ st Faraoni). A disposizione: Spinelli, Simoncini, Campinoti, D’Angelo. All. Venturini.

Arbitro: Alessandro Donati della sezione di Livorno (Pllumbi e Rudaj della sezione di Pistoia).

Rete: 41’ rig. Pierangioli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.