Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ruba al supermercato. Beccata alla cassa riesce a fuggire ma aveva passato la tessera fedeltà

Più informazioni su

GROSSETO – Ha rubato quasi mezzo metro di carne sottovuoto, costoline condite, rostinciana e asado, che ha accuratamente nascosto nella borsa. Poi si è avvicinata alla cassa per pagare circa 5 euro di merce, ma il vigilante aveva già notato i movimenti insoliti della donna e l’ha fermata.

«Erano le 12.30 – ricorda il responsabile del punto vendita Conad di via Senegal – e la guardia giurata che è in servizio nel punto vendita mi ha avvertito che c’era una cliente che si muoveva in maniera sospetta. Dopo poco una collega mi ha chiamato al box perché una persona era stata fermata».

La donna, 39 anni, di origine rumena, è una cliente del punto vendita con tanto di tessera fedeltà. Nel momento in cui si è avvicinata alla cassa e ha fatto la mossa di voler pagare merce per 5 euro è stata fermata. Nella sua borsa è stata trovata la carne. «Ho chiamato i carabinieri e mi sono allontanato ma poco dopo sono stato avvertito dal vigilante che la giovane era riuscita a fuggire». Nel momento in cui era andata alla cassa, però, la donna aveva passato la tessera fedeltà della Conad, e dunque la sua identità era già nota. È stata denunciata.

«Ultimamente stiamo purtroppo riscontrando un pericoloso incremento del fenomeno che comunque non può essere scaricato e fatto pagare, nei prezzi, ai clienti onesti – afferma il titolare dei punti vendita Paolo Degli Innocenti -. Per questo motivo investiamo continuamente in sistemi tecnologicamente avanzati che ci stanno consentono di individuare ogni malintenzionato. La linea che aziendalmente stiamo perseguendo è quella di procedere sempre, ogni volta, con denuncia».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.