Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oltre mille in piazza: armate di torce contro la violenza. TUTTE le foto e il VIDEO fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Oltre mille persone hanno risposto all’appello partito dai social per “Riportare la luce” nei luoghi bui della città di Grosseto dopo i gravi fatti di cronaca dei giorni scorsi. Il lungo serpentone, con in testa uno striscione con su scritto “Siamo con te” è partito da piazza Dante stretto tra le mani del sindaco, per poi proseguire verso piazza del Sale e poi sulle Mura, un luogo spesso sotto accusa perché mal frequentato e troppo buio, soprattutto di sera.

Alla manifestazione erano presenti gran parte dell’amministrazione comunale, il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, gli assessori Giacono Cerboni, Riccardo Megale e Chiara Veltroni, ma anche l’onorevole Elisabetta Ripani, mentre il senatore Roberto Berardi ha inviato un messaggio «Fisicamente mi trovo in aula, al Senato, ma con il cuore sono a Grosseto».

Riportiamo la luce – GROSSETO

Pubblicato da IlGiunco.net su Martedì 6 novembre 2018

Ad attendere il corteo sulle Mura, al bastione del cinghialino, il prefetto di Grosseto, Cinzia Torraco, il questore Domenico Ponziani e la responsabile del Codice rosa, Vittoria Doretti.

Riportiamo la luce

Presenti anche il sindaco di Magliano in Toscana Diego Cinelli e rappresentanti dell’opposizione, il segretario del Pd Leonardo Culicchi, e i consiglieri della lista Mascagni Marilena Del Santo e Carlo De Martis, ma anche la consigliera Pd Catuscia Scoccati, i consiglieri del Movimento 5 Stelle Francesca Amore, Daniela Lembo, Antonella Pisani, il consigliere della Lega Paolo serra e quello di CasaPound Gino Tornusciolo.

E poi tante donne e tanti uomini, associazioni e una nutrita rappresentanza dell’Uscita di Sicurezza presente con un proprio striscione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.