Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La cantante grossetana Flaire in finale al Tour music fest: in giuria Mogol

Più informazioni su

GROSSETO – Un giovane talento toscano in lizza per il festival presieduto da Mogol. Chiara Evangelisti, in arte Flaire, vola a Roma per la finale del Tour Music Fest – The European Music Contest, il più grande concorso europeo per cantanti emergenti.

Originale, eclettica ma soprattutto talentuosa: con la sua sensibilità vocale e musicale, Flaire, giovane cantante toscana, in un percorso lungo sei mesi, è riuscita a convincere l’esigente giuria del Tour Music Fest – The European Music Contest e ad aggiudicarsi così a pieno merito un posto nell’attesa finale nazionale del festival, che si terrà il giorno 9 novembre presso il Jailbreak – Live Club di Roma, in cui affronterà l’ultima sfida da sostenere per arrivare a calcare il palco della finale Europea del prossimo dicembre.

Il traguardo raggiunto da Flaire, 18 anni grossetana, è davvero importante considerando gli oltre 7000 artisti e musicisti partecipanti provenienti da tutta Europa. Durante le finali nazionali, alle quali Flaire prenderà parte, andranno in scena le performance degli artisti finalisti di questa edizione provenienti da tutte le regioni d’Italia per un vero e proprio Live Show.

Flaire ha convinto la giuria del Tour Music Fest con il suo approccio vocalmente maturo, dimostrando una capacità decisamente rara di saper giocare con la musica, la voce ed il suono, qualità sicuramente utili per rincorrere il sogno di vincere i fantastici premi in palio come un contratto di distribuzione con Sony Music Italy, una borsa di studio presso Berklee – College of Music di Boston e un contratto di sponsorizzazione del valore di 10mila euro da investire nella propria musica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.