Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo: «Maremma in ginocchio, il Governo si attivi per sostenere la popolazione»

GROSSETO – «Oggi, venerdì 2 novembre, ho avuto modo di vedere di persona i danni causati dal maltempo in Maremma. Dopo l’intervento alla Camera, con il quale ho richiesto al Governo un sostegno immediato alla Toscana e in particolare alla provincia di Grosseto, appena rientrata da Roma, con il coordinatore provinciale di Forza Italia, Sandro Marrini, sono stata nelle aree maggiormente colpite dal maltempo del 29 ottobre» a parlare, in una nota, è l’onorevole Elisabetta Ripani, deputata di Forza Italia.

«Abbiamo visitato la zona di Pian D’Alma e Follonica e domani – spiega la parlamentare – sabato 3 novembre, ci sposteremo nell’area dell’Amiata. La situazione è drammatica: nella campagna scarlinese i poderi di proprietà della Regione Toscana, gestiti dalle Bandite di Scarlino e in concessione ad agricoltori del territorio, sono stati colpiti duramente. Case e capannoni distrutti, tetti crollati, macchinari rovinati, e olivi secolari sradicati. Solo una lettera via mail è arrivata ai concessionari da parte delle Bandite di Scarlino: una nota confusa che non chiarisce se dovranno anticipare loro il denaro per ricostruire ciò che è stato rovinato e poi, forse, ottenere il risarcimento. E prima di fare degli investimenti – si parla di centinaia di migliaia di euro – dovranno anche dettagliare tutti i danni e ricevere l’autorizzazione da parte dell’ente preposto. Assurdo».

«Poi ci sono le coltivazioni, anch’esse messe a dura prova – dice Ripani – Scarlino, nell’area del Puntone, è saltata la copertura della struttura sportiva della frazione, un danno che dovrà essere sistemato in tempi brevi. Non sono in condizioni migliori gli stabilimenti balneari di Follonica: la zona nord è stata colpita duramente dalle mareggiate, la spiaggia in alcuni punti è praticamente sparita. Danni ingenti anche alle strutture balneari e alle attività della zona. In questo momento, tralasciando le divisioni politiche, deve esserci innanzitutto piena collaborazione tra le varie istituzioni locali, regionali e nazionali».

«Forza Italia, a livello parlamentare – conclude la deputata – vigilerà affinché nella legge di Bilancio venga istituito un fondo per i danni dovuti al maltempo. Chiederemo al Governo di rivolgersi all’Europa per attivare il Fondo di solidarietà europeo, nato proprio per rispondere alle calamità naturali, e di autorizzare una deroga al Patto di stabilità per permettere ai Comuni colpiti dal maltempo di far fronte all’emergenza e avviare la ricostruzione. A Roma continueremo a tenere alta l’attenzione sulla situazione della Maremma: non lasceremo soli i nostri concittadini».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.