Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come essere ristoratori di successo, arriva il corso di Fipe e Confcommercio

Più informazioni su

GROSSETO – Qual è il segreto di un locale vincente? I fattori che determinano il successo possono essere diversi, ma sicuramente per un imprenditore oggi risulta fondamentale sia formarsi che aggiornarsi. Un impegno, questo, che la Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi e Partesa, network di distribuzione, hanno preso a cuore, dando vita alla Fipe Business School, un piano di corsi formativi lungo lo Stivale dedicati agli imprenditori della ristorazione. L’obiettivo è quello di fornire informazioni, strategie e assistenza per rendere le imprese del settore, dal bar tradizionale all’ultima start up, sempre più competitive in un mercato caratterizzato da tassi di mortalità imprenditoriale di straordinaria intensità.

Il prossimo appuntamento del ciclo “1 day lab” di Fipe Business School, con il corso “Organizzazione e gestione del personale”, sarà a Grosseto lunedì 26 novembre per un aggiornamento professionale completo per gli operatori e gli imprenditori del territorio.
L’evento è realizzato in collaborazione con Confcommercio Grosseto e si svolgerà nella sala conferenze di Clarisse Arte in via Vinzaglio 27, dalle ore 9 alle ore 17,30.

La giornata sarà strutturata come una sorta di “laboratorio” intensivo ed esperenziale. Nel programma: la motivazione, l’incentivazione, la formazione del personale, il welfare aziendale, l’utilizzo di tecniche di gestione del personale. “Questo modulo offrirà spunti e strumenti per far sì che anche in una piccola impresa le persone siano ben organizzate, motivate e valorizzate – spiegano da Confcommercio Grosseto – Le risorse umane sono il punto di partenza per ogni impresa della ristorazione che voglia essere competitiva e di qualità”.

“Il mondo della ristorazione cambia rapidamente, in parallelo con l’evoluzione dei consumi e delle esigenze di una clientela sempre più attenta alle nuove tendenze – dichiara Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe – Il mutato scenario competitivo richiede agli imprenditori del settore capacità di interpretare il cambiamento insieme a doti di gestione di cui prima se ne sentiva il bisogno solo in parte. Le competenze manageriali sono il principale mezzo per costruire un’impresa di successo, incrementare i profitti e fidelizzare la clientela: con Fipe Business School, grazie alla collaborazione avviata con Partesa e al prezioso contributo delle associazioni territoriali di Confcommercio, ci proponiamo di dare vita ad un modello formativo unico nel suo genere, con un linguaggio semplice, innovativo e al contempo pratico”.

“Per noi di Partesa distribuire bevande significa innanzitutto creare valore, uscendo dalla logica impersonale e decisamente obsoleta: distribuzione uguale presa ordine e consegna al pubblico esercizio – commenta Riccardo Giuliani, amministratore delegato Partesa – soprattutto per un’azienda come la nostra che si posiziona tra i key player del settore. Il distributore moderno, nella nostra visione, assume per i propri clienti un ruolo consulenziale a tutto tondo, con l’obiettivo di creare sinergie e dare valore al business e all’intera filiera, in un mercato sempre più competitivo in cui è essenziale comprendere, e ancor di più anticipare, le esigenze dei consumatori. Per questo, i nostri professionisti sono sempre più specializzati e accompagnano i clienti in un percorso di formazione attraverso la condivisione del proprio know-how e della propria esperienza sul campo. Il nostro intento è di portare l’esperienza e la professionalità di Partesa all’interno dei corsi promossi da Fipe Business School, così da poter sviluppare opportunità di scambio e confronto utili per i gestori di pubblici esercizi, oltre che sostenerne concretamente la crescita manageriale, sempre più richiesta dal mercato”.

“Siamo veramente orgogliosi di tornare ad ospitare sul nostro territorio i corsi della Fipe Business School – commenta Danilo Ceccarelli, presidente Fipe Confcommercio Grosseto – che ha iniziato la sua attività proprio da Grosseto nel gennaio dell’anno scorso. Si tratta di un laboratorio esperienziale volto ad individuare, insieme ai partecipanti, le opportunità di business che si celano dietro i bisogni della clientela. Un approccio dalla forte valenza pratica che sottolinea ancora una volta l’imprescindibile ruolo della formazione professionale nel creare imprenditori di successo e sempre attenti ai tempi che cambiano”.
Confcommercio sottolinea che il corso di alta formazione è aperto a tutti gli interessati, previa iscrizione obbligatoria tramite e-mail da inviare entro il 14 novembre a comunicazione@confcommerciogrosseto.it, specificando nome, cognome, azienda e numero di telefono di riferimento.

Il costo di partecipazione è di 80 euro. Per gli associati Confcommercio – Fipe Grosseto sarà invece gratuito.
I partecipanti riceveranno del materiale didattico di grande prestigio che rappresenterà un utile supporto durante ed anche dopo il corso. Inoltre, al termine della giornata formativa saranno consegnati gli attestati di partecipazione.
Per maggiori informazioni, gli uffici Fipe Confcommercio sono a disposizione in via della Pace 154 a Grosseto, numero di telefono 0564 470221.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.