Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo: 21 persone ferite in Maremma. Arriva la colonna mobile della Protezione civile

Più informazioni su

FIRENZE – La protezione civile regionale ha attivato la colonna mobile regionale che, con una ventina di squadre del volontariato, supporterà direttamente le strutture operative regionali del Vigili del Fuoco. In particolare il lavoro dei volontari si sta rivelando indispensabile nei territori di Massa, Livorno e Grosseto che sono i comuni più colpiti dal maltempo di queste ore. I volontari insieme ai vigili del fuoco sono impegnati in interventi di rimozione di tronchi o abbattimento di alberi pericolanti per riaprire le strade e per la messa in sicurezza di edifici con la rimozione di intonaci o tegole. A fare il punto, alle 11 di oggi martedì 30 ottobre, la videoconferenza del sistema della protezione civile regionale con tutti i soggetti coinvolti, ovvero Province, Prefetture, Lamma, Geni civili e Centri operativi comunali.

A Grosseto squadre di vigili del fuoco e volontari sono al lavoro per ripristino della viabilità. I punti critici sono Follonica, Castiglione della Pescaia e Grosseto città , dove ci sono stati 21 feriti in modo lieve a causa della caduta di rami. Problemi anche nei porti a Porto Ercole, Isola del Giglio e a Porto Santo Stefano, Scarlino e Follonica. Si procede anche qui alla verifica dei danni agli edifici agricoli dove il vento ha portato via coperture, con problemi anche per gli animali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.