Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cittadinanza attiva, c’è il bando: sconto sulla Tari per chi protegge i beni pubblici

ROCCASTRADA – Continua l’impegno del Comune di Roccastrada per coinvolgere i cittadini nella gestione e nel futuro del proprio territorio attraverso la cura e la manutenzione di patrimonio e beni pubblici a fronte di incentivi e riduzioni della Tari. Ieri, giovedì 25 ottobre l’amministrazione comunale ha approvato il nuovo bando del progetto ‘Cittadinanza attiva’, che prevede attività di pubblica utilità quali la manutenzione e lo sfalcio delle aree verdi e dei parchi pubblici, la manutenzione di ringhiere e balaustre metalliche, dell’arredo urbano e delle aree giochi per i bambini. Il bando è aperto fino all’esaurimento della somma stanziata dal Comune per le agevolazioni sulla Tari, pari a un totale di 8mila euro, e la graduatoria sarà stabilita in base all’ordine di arrivo delle domande e all’accettazione dei progetti proposti.

“Il progetto di promozione della cittadinanza attiva – afferma Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada – è un’esperienza che si è consolidata negli ultimi anni riscuotendo sempre più interesse e partecipazione da parte della comunità. Il nuovo bando segue gli stessi obiettivi di quelli precedenti, puntando a rendere i cittadini attori e difensori attivi e consapevoli del proprio territorio, con senso civico e di responsabilità verso la comunità e il patrimonio pubblico”.

“Il nuovo bando del progetto ‘Cittadinanza attiva’ – aggiunge Emiliano Rabazzi, assessore all’ambiente di Roccastrada – rafforza l’impegno dell’amministrazione comunale su più fronti per sensibilizzare e coinvolgere in maniera consapevole la comunità sui temi legati al territorio. Fra questi mi preme ricordare la campagna ‘Più affetto, meno tasse. Fatti adottare’, che incentiva l’adozione di cani ospiti del canile comunale a fronte di una riduzione della Tari compresa fra il 50 e il 70 per cento, e tutte le azioni legate alla raccolta differenziata per una gestione dei rifiuti più corretta e attenta all’ambiente, oltre che mirata a future ricadute sulle tariffe”.

Come candidarsi per essere ‘cittadini attivi’. Le persone interessate possono presentare domanda di iscrizione all’”Albo della Cittadinanza Attiva” istituito dal Comune di Roccastrada, indicando il progetto di volontariato e pubblica utilità che intendono promuovere e la loro disponibilità a svolgerlo, in termini di tempo. Una volta raccolte le disponibilità dei cittadini e i progetti proposti, il Comune predisporrà il piano degli interventi e nominerà un tutor che seguirà i volontari e le loro attività, organizzandole in gruppi di lavoro.

Informazioni sul bando per ‘Cittadinanza Attiva’. Tra i requisiti previsti dal bando, oltre alla maggiore età e all’idoneità psico-fisica necessaria a compiere le attività da svolgere, è richiesto anche di essere in regola con il pagamento dei tributi comunali. Ogni gruppo di lavoro o cittadino, inoltre, dovrà sottoscrivere un apposito contratto di partenariato sociale sulle operazioni previste e sulle modalità e i criteri di svolgimento. Il modulo di domanda, insieme al bando e altro materiale utile, è disponibile sul sito del Comune, www.roccastrada.gr.it. Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi al Comune di Roccastrada, in Corso Roma, 8, contattando i numeri 0564-561206, 561272 e 561217 oppure scrivendo all’indirizzo e-mail volontariatocivico@comune.roccastrada.gr.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.