Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La cultura diventa accessibile: ecco i musei “SuperAbili”

Si è concluso, con un grande successo per Follonica, il progetto “Musei SuperAbili”, che ha visto premiati sia la Pinacoteca Civica sia il Museo Magma risultati accessibili e certificati.

Più informazioni su

FOLLONICA – Il progetto “Musei SuperAbili”, nato per migliorare l’accessibilità e l’accoglienza per le persone con diverse disabilità nei musei della Maremma e finanziato dalla Regione Toscana, ha premiato Follonica con il riconoscimento a entrambi i suoi musei, la Pinacoteca Civica e il Museo Magma.

Professionisti ed esperti in materia di turismo accessibile di Handy Superabile hanno verificato 45 strutture tra Musei, Parchi e monumenti musealizzati, distribuiti in 19 Comuni e facenti parte della Rete dei Musei della Maremma; il progetto prevedeva anche un corso di formazione, tenuto da Stefano Paolicchi, presidente di Handy Superabile, rivolto ai direttori ed operatori dei musei della Maremma sull’accessibilità e sulla conoscenza degli strumenti e dei sistemi di comunicazione e di accoglienza per i visitatori con diverse disabilità.

“E’ un riconoscimento davvero importante – afferma l’Assessora Barbara Catalani – questo che è stato riconosciuto ai nostri musei, anche perché i report del progetto sono stati pubblicate sul sito handysuperabile.org , al quale accedono sia operatori turistici che direttamente persone con disabilità che cercano informazioni certificate per programmare i loro viaggi”.

“Sapere di poter contribuire nelle loro scelte – conclude l’Assessora – anche da un punto di vista culturale, ci stimola a proseguire negli obiettivi di questa Amministrazione di inclusione e solidarietà senza rinunciare a spazi e progetti culturali condivisi”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.