Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Serve una visione di sviluppo condivisa». Breda lancia l’appello in vista dell’assise di Confindustria

L'appuntamento è per venerdì 26 ottobre, alle 16 a Follonica, alla Fonderia Leopolda

Più informazioni su

GROSSETO – “Ciò che serve al nostro territorio è una visione di sviluppo condivisa da tutte le categorie economiche e dal mondo del lavoro.” E’ con questo auspicio che Riccardo Breda, presidente di Unioncamere Toscana e della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, prenderà parte alle assise generali di Confindustria Toscana Sud previste per venerdì 26 ottobre, alle 16, alla Fonderia Leopolda di Follonica.

“Ci sono tutte le condizioni perché la provincia di Grosseto sia vista come un’area di crisi complessa, quale invece non è riconosciuta ufficialmente – evidenzia il presidente Breda – . Le carenze infrastrutturali materiali e immateriali pesano in modo determinante sull’immobilità economica che viviamo. Abbiamo bisogno non solo di una precisa direttrice di sviluppo in grado di superare questo gap pesantissimo, ma di un vero piano di interventi capaci di agire fin da subito per compensare il deficit e creare condizioni ugualitarie nei territori per la crescita competitiva, come in altri casi è stato fatto e si sta facendo. Questo significa porre con forza la questione del rilancio della provincia di Grosseto nell’agenda politica locale regionale e nazionale affinché non cada nel vuoto, come più volte accaduto anche nel recente passato.”

Le assise generali si concentreranno sul tema “Infrastrutture per il rilancio dell’impresa manifatturiera”, con la volontà di giungere alla definizione di un patto per lo sviluppo del territorio che rinnovi l’impegno da parte delle parti sociali e delle istituzioni a perseverare nella realizzazione di infrastrutture necessarie all’attrazione di nuovi insediamenti e alla crescita delle attuali imprese.

“Serve un patto per lo sviluppo che includa finanziamenti, defiscalizzazioni, interventi straordinari per le aree depresse anche per la provincia di Grosseto – conclude Breda –. Alcune importanti iniziative, come quella del Distretto dell’agroalimentare, sono stati segnali virtuosi e speriamo determinanti, ma bisogna raggiungere lo stesso risultato anche negli altri settori produttivi, così come servono iniziative capaci di sfruttare le enormi potenzialità commerciali del Porto di Piombino.”

Oltre al presidente Breda, alle assise generali prenderanno parte la vicepresidente di Confindustria Antonella Mansi, l’assessore regionale alle Attività produttive Stefano Ciuoffo, il presidente dell’Autorità Portuale di Livorno Stefano Corsini. L’assemblea sarà aperta dal presidente della delegazione grossetana di Confindustria Toscana Sud Francesco Pacini, preceduto dal saluto del sindaco di Follonica Andrea Benini. Per iscriversi alle assise generali è necessario compilare il form presente sul sito di Confindustria Toscana Sud (http://www.confindustriatoscanasud.it).

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.