Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Insieme in Rosa, la festa continua: la cena delle fate chiude gli eventi fotogallery

CASTIGLIONE – Non più domenica 27 ottobre, bensì sabato 3 novembre, alle 19,45, calerà il sipario sugli appuntamenti di “Insieme in Rosa onlus” . Durante la “cena delle fate” in programma al palazzetto di Casa Mora sarà annunciato il risultato della raccolta fondi portata avanti dalle donne di tutti i paesi del territorio comunale. E’ obbligatoria la prenotazione al call center 3341415167.

Intanto però è tanta la soddisfazione della onlus per la partecipazione che c’è stata ad ogni appuntamento nelle frazioni di Castiglione della Pescaia. L’unico neo è stato il tempo che non sempre ha assistito: diverse le iniziative bagnate dalla pioggia. Un plauso comunque va a tutte le fatine delle località di Buriano, Punta Ala, Tirli, Vetulonia, Ampio, Macchiascandona, Pian d’Alma, Pian di Rocca, Ponti di Badia e di Castiglione della Pescaia che si sono adoperate per creare gli addobbi e colorare i paesi di rosa.

Di grande successo poi l’ultimo fine settimana che ha regalato momenti magici alla località costiera. La bellezza ha regnato, venerdì scorso, all’interno del giardino del Castello nel borgo dove è andata in scena la sfilata di moda “Bridal fashion show” dell’atelier di Giada Ghini che ha fatto sognare con la collezione 2019 e reso magica l’atmosfera. La sera nella sala consiliare, nel palazzo biblioteca, un momento magico è stato reso grazie ai “Canti dal mondo fra cielo e terra” con il Coro Vocelibera di Follonica e la Corale S. Cecilia di Castiglione con Andrea Santoni e Sara Santonastaso voci soliste, Guglielmo Eboli alle percussioni e Lorenza Baudo direttore e voce solista. Sabato mattina bellissimo a Punta Ala la “Golf Plus Cup”, organizzata dal locale Golf Club e dedicata a Insieme in Rosa.

Nel pomeriggio, nella sala del consiglio, grande successo per la tavola rotonda “Carne si, Carne no… facciamo chiarezza” nella quale sono stati protagonisti gli specialisti della nutrizione, medici e blogger. Fra i presenti:  Alessandra Buonavia responsabile della sezione mammografica di Grosseto, Valentina Culicchi,  Nutrizione Clinica Grosseto, Catia Gonnelli, medico di medicina generale specialista gastroenterologia e nutrizionista, Paola Muti, medico MC master university Ontario Canada (presente anche nel direttivo dell’associazione) e Andrea Laganga, il primo meat-blogger d’Italia, macellaio grossetano da generazioni e referente unico del WBC, World Butcher Challenge, della nazione. Il suo blog @Maremmachecciccia lo porta alla scoperta del mestiere fino a diventare un punto di riferimento dei macellai italiani. Il tutto moderato da Carlo Sestini. Partecipato anche il Gala Dinner con un divertente spettacolo all’Hotel Miramare. Grande successo anche la mattina del 14 ottobre negli ambulatori del distretto di Piazza Orsini dove il “Lions Club Salebrum” ha allestito la “Prevenzione” con più di 50 visite gratuite fatte dagli specialisti Lions: Marco Algeri radiologo, Tommaso Balestracci chirurgo generale, Marco Breschi cardiologo, Gaetano Camozzi otorinolaringoiatra, franco Onorato, urologo eGian Pietro Sandrucci, ortopedico.

Il pomeriggio è stato bellissimo. Le vetrine rosa in tutti i negozi, il “mercatino delle fate” e un corteo che ha attraversato le vie del paese composto da ballerini, gruppi folcloristici di Follonica, figuranti in costume di Vetulonia e Tirli e cavalli montati da cavalieri in costume, per un totale di circa 70 persone e 12 cavalli. Davanti a tutti , ad aprire il corteo, una ragazza a cui la prevenzione ha salvato la vita, che ha sfilato con l’abito “insieme in rosa” ideato da una ragazza di Castiglione.

Poi tutti sul lungomare di via Roma dove i paesi hanno fatto vedere “Il meglio del meglio”: Buriano con le floreali acconciature in rosa, Tirli con i “laboratori del formaggio e delle api” , Punta Ala con la “dimostrazione di golf “dove provare la propria abilità con esperti istruttori, Vetulonia con l’interessantissima mostra dei corredi delle nonne, Pian di Rocca con i giochi di una volta, Ponti di Badia con il laboratorio di ricamo dove , in onore dei tanti ospiti che affollano la località , si poteva imparare il “punto svizzero” e Castiglione con “Rosa da Bere”, una degustazione guidata di vini rosati della maremma.

Bene anche l’”Asta di beneficenza on line” attiva sulla pagina Facebook Insieme in Rosa Onlus. Di successo l’iniziativa dei ristoratori di tutto il territorio che hanno proposto il piatto forte alla clientela e donato 1 euro all’associazione per ogni prelibatezza venduta. Durante la settimana più di 80 donne hanno usufruito dello “Screening mammografico gratuito” grazie al camper allestito con il mammografo dell’ospedale Misericordia di Grosseto dimostrando quanto sia cresciuta la consapevolezza sull’importanza della prevenzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.