Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna Piazze d’Europa: tre giorni di eventi all’insegna del gusto

Più informazioni su

GROSSETO – Al via l’undicesima edizione di Piazze d’Europa a Grosseto. Il grande ed amatissimo mercato internazionale sta per tornare nel capoluogo nei giorni venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 ottobre.

L’evento è come sempre targato Confcommercio Grosseto, Fiva (Federazione italiana venditori ambulanti) ed Ueca (Unione europea del commercio ambulante), e gode del patrocinio del Comune di Grosseto.

Anche quest’anno, l’organico sarà al gran completo. Saranno circa 160 gli stand da oltre venti Nazioni che troveranno spazio nelle vie e piazze del centro cittadino, intorno alle Mura Medicee, lungo viale Ximenes, Porta Corsica, Piazza de Maria e Piazza Esperanto.

“Questa kermesse porta con sé le atmosfere europee, con la voglia di stare fuori e di vivere la città – dicono Gabriella Orlando e Carla Palmieri, direttore e presidente Confcommercio – e saprà, come sempre, regalare l’emozione di un viaggio straordinario, in un crocevia di suoni, colori e sapori, tradizioni e culture che si incontrano e che si confrontano. Questo è il suo grande appeal, tanto che tutti gli anni si registrano numeri da record. Possiamo dire, ancora, che Piazze d’Europa è e rimane la manifestazione più amata del calendario cittadino”.
“Ricordiamoci sempre che questo evento non solo serve per attrarre visitatori da fuori provincia in un week end di fine ottobre – aggiunge Agostino Ottaviani, presidente provinciale di Fiva – ma porta, da solo, quasi 500 operatori che alloggiano e mangiano nei nostri hotel, ristoranti e bar e che danno anche un’occasione di lavoro, per tre giorni, ai giovani del nostro territorio. Vorremmo, in questa occasione, farci di nuovo portavoce della nostra causa di categoria, affinché il commercio ambulante venga escluso dalla morsa della direttiva Bolkestein, altrimenti, in futuro, iniziative di questo livello non si potranno più svolgere”.

Gli stand rimarranno aperti, senza interruzione, dalle ore 10.00 alla mezzanotte per tre giorni ed offriranno un’ampia scelta di prodotti tipici, tra oggettistica, enogastronomia, artigianato artistico, piante e fiori.

Tra i banchi, si potranno trovare oggetti unici o produzioni difficilmente reperibili.

Sono attesi i sapori del Vecchio Continente, dai bretzel caldi, cotti sul posto, salati o dolci, allo stinco di maiale, dalla paella valenciana al souvlaki greco, dalla Sacher torte austriaca ai “cocoretti” del Belgio. Apprezzatissime anche le varietà di birra, da quella tedesca a quella irlandese, ma anche ceca e slovena. Ci saranno anche gli stand extraeuropei: dalla taqueria messicana alla carne argentina, alla cucina israeliana.
Non mancheranno le eccellenze italiane, con le produzioni tipiche regionali, dalla Toscana alla Sicilia, dalla Calabria alla Val d’Aosta.

Ad anche la Maremma sarà rappresentata con prodotti agroalimentari del territorio e non solo.

Per quanto concerne l’artigianato ed altre particolarità, tra gli stand sicuramente più apprezzati, ci saranno i fiorai olandesi con i loro pregiati bulbi. Così come apprezzatissimi sono i tessuti delle Fiandre, i profumati saponi della Provenza, le caldissime maglie di lana dalla Finlandia, i “cimeli” sovietici da collezione e tanto altro ancora.

“Piazze d’Europa, a distanza di anni, è un evento di riferimento, non solo per la città – spiega Riccardo Ginanneschi, assessore al Commercio del Comune di Grosseto – ma per il territorio. L’appuntamento autunnale rientra tra quelli che animano Grosseto e hanno la capacità di attirare visitatori anche dalle altre province, con tante attrazioni che si confermano e si rinnovano. Non possiamo che accogliere con grande entusiasmo e curiosità questa undicesima edizione”

Per maggiori informazioni, visitare il sito www.confcommerciogrosseto.it, e la pagina facebook dell’associazione Confcommercio Imprese per l’Italia Grosseto.

  
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.