Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sportello INPS e unità operativa ENEL: il PD raccoglie firme a Castel del Piano

Mobilitazione per chiedere il rafforzamento dello sportello dell'istituto di previdenza sociale e contro lo smantellamento del punto locale del gestore dell'energia elettrica 

Più informazioni su

CASTEL DEL PIANO – Domenica 21 Ottobre, dalle ore 10:30 alle ore 13, in Piazza Garibaldi, il Partito Democratico di Castel del Piano raccoglierà le firme contro il depotenziamento dello sportello INPS e la chiusura dell’unità operativa ENEL, programmata per il 1 Gennaio 2019.

In un panorama in cui i piccoli centri e le aree periferiche stentano a mantenere i servizi che servono il territorio, bisogna fare il possibile per mantenere quello che già c’è, non togliendo nulla ai cittadini di queste realtà, che non hanno niente in meno di coloro che abitano nelle grandi città.

Già qualche mese fa avevamo segnalato il rischio dello smantellamento dell’unità operativa dell’ENEL a Castel del Piano, presidio che serve tutta l’Amiata Grossetana. Questa chiusura, giustificata con i pensionamenti del personale, rischia di impoverire e mettere ancora di più in difficoltà la zona, con le squadre ENEL che dovranno arrivare da Grosseto e Follonica fin quassù per operare su tutto il nostro vasto territorio. Crediamo che sarebbe meglio implementare l’unità operativa, rispondendo ai pensionamenti con l’assunzione di nuovo personale proveniente proprio dal territorio amiatino, per dare una risposta ancora più forte ai cittadini.

A questo fatto si aggiunge quello del depotenziamento dello sportello INPS di Castel del Piano che, come il precedente, serve tutta l’Amiata Grossetana. E’ impensabile, infatti, tenere per mezza giornata, una volta a settimana, una persona per sbrigare tutte le pratiche, obbligando i cittadini a doversi sobbarcare il viaggio fino a Grosseto tutti gli altri giorni.

Le due raccolte firme, oltre che indirizzate a INPS ed ENEL verranno inviate all’Amministrazione Comunale che già ha manifestato la piena disponibilità a collaborare in questa battaglia. Ci auguriamo che vista l’importanza di questa mobilitazione possano rispondere in tanti, per dare un senso di compattezza del territorio che ora più che mai è necessario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.