Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Premio “Cambiamenti”: la Cna premia le tre migliori imprese innovative di Maremma. Ecco tutti i vincitori

GROSSETO – Una serra in grado di adattare il clima alla necessità degli ortaggi, una start up che educa i bambini al consumo di frutta e verdura, e applicazioni volte al miglioramento dell’impiantistica elettrica tradizionale. Sono queste le tre idee innovative che si sono aggiudicate rispettivamente i primi tre posti della selezione provinciale del premio “Cambiamenti”, organizzato da Cna Grosseto.

L’evento si è tenuto questa mattina nella sala Contrattazioni della Camera di commercio di Grosseto, dove erano presenti anche gli studenti dei quattro istituti superiori che hanno partecipato al progetto “Next Level”. Al pubblico sono state presentate le sei imprese più originali selezionate da Cna Grosseto, tra quelle candidate nel Grossetano.

“Il filone del cambiamento in Cna – ha spiegato Riccardo Breda, presidente Cna Grosseto – è un aspetto che seguiamo da tempo. Il premio assegnato oggi è importante perché rende i giovani imprenditori protagonisti del proprio futuro proprio grazie al lavoro. Ma per farlo serve un’idea vincente, innovativa, che possa crescere e far crescere. Noi, come Cna, ci impegnamo per avvicinare questi due mondi; basti pensare che in Italia sono quasi 10mila le start up innovative”.

“Vista la qualità dei partecipanti, non è stato facile stilare la graduatoria delle imprese candidate – ha detto Anna Rita Bramerini, direttore di Cna – la giuria era composta anche dai rappresentanti dei Giovani imprenditori di Cna, che ha contribuito a promuovere dell’iniziativa. La presenza però di molte imprese innovative costituite da giovani, che puntano sulla tecnologia e la coniugano al rispetto dell’ambiente e del territorio, ci fa sperare per il futuro dell’economia grossetana: questo è un territorio che sta ancora soffrendo gli effetti della crisi, ma che si sta rimboccando le maniche per uscirne in maniera originale e, ci auguriamo, vincente”.

Ad aggiudicarsi il titolo di impresa più innovativa del territorio è stata Sfera, la società agricola che produce ortaggi con un sistema tecnologico attento all’ambiente, seguita, al secondo posto, da HortoMio e al terzo da Omega automazioni. Al quarto posto, invece, si sono piazzate, ex equo, la Lovemaremma srl e Carpidoo, mentre si è aggiudicata il quinto posto la Inbolletta.it energy consulting.

cna

Ecco i tre progetti nel dettaglio:

Sfera Agricola, con il progetto della serra attiva in grado di adattare in tempo reale il suo clima per far crescere gli ortaggi in maniera ottimale al di là delle condizioni meteorologiche esterne. Il recupero delle acque piovane e il ciclo di coltivazione chiuso permettono a Sfera di accumulare acqua nei mesi piovosi, per poi impiegarla nei periodi di siccità con un risparmio idrico fino al 90% rispetto alle coltivazioni su suolo.

HortoMio, la start up nata con l’obiettivo di misurare il rapporto con il cibo e migliorarlo, raccogliendo dati nelle scuole di primo grado sul consumo di frutta e verdura: tutto questo per avviare progetti che insegnino ai bambini a coltivare alimenti diversi, in modo da conoscere le varietà di frutta e verdura.

Omega automazioni, la start up nata dalla passione del titolare per l’impiantistica elettrica tradizionale e l’automazione, in grado di realizzare applicazioni e software, personalizzati, cercando apparecchiature di brand meno conosciuti.

Queste tre aziende avranno la possibilità di partecipare alla selezione regionale e, in caso positivo, a quella nazionale che si terrà il 30 novembre a Roma. L’azienda vincitrice avrà diritto a un anno di iscrizione e servizi gratuiti presso Cna Grosseto, mentre le altre un anno di iscrizione gratuita. Ma non è tutto, perché Cna mette in palio anche 20mila euro, una settimana di vacanza nelle strutture Bluserena e la possibilità di avere visibilità ed entrare in contattato con le migliori startup italiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.