Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Erosione costiera, un convegno di approfondimento: 19 ottobre

Più informazioni su

MARINA DI GROSSETO – L’Accademia dei Georgofili, assieme alla Proloco di Marina di Grosseto e Principina a Mare e al Gruppo nazionale per le ricerche sull’ambiente costiero, avvalendosi della stretta collaborazione con il Vivaio Principina, ha organizzato una Giornata di Studio sul problema dell’erosione costiera: venerdì 19 ottobre alle ore 14.30 all’hotel Terme Marine di Leopoldo II con tanti esperti del settore.

“Il fenomeno è diffuso e permanente su ampi tratti della costa Toscana ed è una conseguenza della diminuzione progressiva degli apporti solidi da parte dei fiumi – spiegano gli organizzatori -. Il contenimento dell’erosione è essenziale per il mantenimento delle attività economiche che trovano fondamento sulla presenza di ampi arenili. L’iniziativa segue a pochi mesi di distanza la Giornata di studio su ‘Le pinete litoranee’ che ebbe un notevole successo di partecipanti. Al termine di quel convegno fu approvata una mozione con l’obiettivo di continuare a mantenere alta l’attenzione sui numerosi problemi di questa significativa fascia di vegetazione costiera, primo tra tutti il pericolo di incendio. In quell’occasione non si mancò di fare presente come, tra le varie questioni aperte, vi fosse la progressiva erosione della costa che, in atto da decenni, ha ormai ridotto la spiaggia – in particolare il tratto tra la Foce dell’Ombrone e Principina a Mare – ad una limitata striscia di arenile prima dell’inizio della pineta. Pertanto la difesa della pineta non può prescindere dalla difesa della costa.

Il sottotitolo della giornata, “Inesorabile o incontenibile”, fa appunto riferimento alla possibilità di guardare al fenomeno abbandonandosi alla fatalità, oppure tentando interventi sostenibili sul Piano ambientale, che consentano un contenimento del fenomeno tale da consentire la protezione di un microambiente di notevole valore naturalistico, paesaggistico, fondamentale peraltro, per la fruizione turistica”. L’evento è stato presentato nella sala consiliare del Comune di Grosseto alla presenza dell’assessore Fabrizio Rossi. “L’Amministrazione comunale ha dato il suo supporto all’iniziativa – spiegano il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore Fabrizio Rossi -: apprezziamo l’impegno di tante realtà che uniscono le forze per parlare del territorio e fare proposte concrete. Dopo le pinete, le attenzioni saranno concentrate sull’erosione costiera e sugli effetti che essa comporta”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.