Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confartigianato sostiene “Maremma crea” per promuovere l’artigianato artistico 

Più informazioni su

GROSSETO – Confartigianato Imprese Grosseto investe nell’artigianato artistico grazie alla partnership con l’agenzia di comunicazione digitale Betaformula, che ha creato il portale “Maremma crea”, una pagina web dedicata agli artigiani locali. Sono tante le eccellenze maremmane che operano nel settore artistico: imprenditori che hanno deciso di investire nelle loro capacità manuali e di trasformarle in una professione. L’idea di Santiago Iglesias e Anna Lisa Castro, titolari dell’agenzia Betaformula, è stata quella di unire sotto un’unica identità l’artigianato artistico maremmano, idea che Confartigianato Imprese Grosseto ha sposato sin da subito, con la convinzione che ogni forma di promozione sia un’opportunità da cogliere.

«Le nostre imprese – spiega il segretario generale dell’associazione, Mauro Ciani – hanno voglia di raccontarsi e di diffondere un messaggio importante: senza artigiani il mondo non sarebbe quello che conosciamo. Abbiamo il privilegio di vivere in un territorio dove l’artigianato artistico rappresenta un valore aggiunto per l’economia locale. Spesso però le nostre eccellenze non sono conosciute dal grande pubblico. Pensiamo quindi che un portale unico che funzioni da vetrina per le attività artigianali sia un ottimo mezzo per farle conoscere e apprezzare da un numero sempre più ampio di persone». Le potenzialità del web sono innumerevoli: non è solo uno strumento a diffusione capillare, ma offre pure la possibilità di mettere in contatto imprenditori e possibili clienti.

«Il sito “Maremma crea” – racconta Anna Lisa Castro – è una community che riunisce imprenditori che ogni giorno si impegnano per creare prodotti unici e particolari. La forza del progetto sta nel suo sviluppo, che sarà progressivo». Per adesso il portale conta sulla presenza di quattro artigiani del settore artistico: si tratta del sarto Paolo Martini di Fleurs Atelier, del liutaio Umberto Bernabò e di Gri.Fi.Lo. Lab, laboratorio artigianale di creazioni in pelle, e lo studio Archipenzolo, che si occupa di progettazione e costruzione di camini artigianali. «Nelle terre della Maremma toscana esiste ancora un artigianato variegato e autentico, frutto della grande eredità del passato – raccontano Santiago e Anna Lisa –. I mestieri antichi rivivono nei nuovi artigiani che ricongiungono al presente la tradizione manifatturiera, riadattandola con dedizione e creatività. “Maremma crea” racconta il settore attraverso la vita e le esperienze dei singoli artigiani maremmani. Storie tutte diverse, ma connesse tra loro da un legame forte e profondo con questa terra e la sua cultura. Presto il progetto sarà anche sui social media per diffondere ancora di più le finalità dell’iniziativa: è un’iniziativa appena nata che svilupperemo nei prossimi mesi».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.