Quantcast

Donna penzola di sotto aggrappata al davanzale dell’appartamento

Più informazioni su

GROSSETO – Era appesa al davanzale del proprio appartamento, si penzolava di sotto dicendo di voler morire. L’intervento, alle 3 di notte, è stato richiesto dal personale del Pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti della Polizia.

I poliziotti hanno superato una recinzione in ferro molto alta, con cancello chiuso a chiave. Sono giunti sotto il balcone dell’appartamento, al primo piano del palazzo. Gli agenti hanno formato una “scala umana” così da raggiungere la donna e trattenerla per un piede.

La donna, 40 anni, ha cercato di divincolarsi e liberarsi dalla presa ma i poliziotti non hanno mollato la presa e sono riusciti a salvarla. La donna è stata poi trasferita all’ospedale.

Più informazioni su

Commenti