Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto: verso la trasferta di Cenaia con l’insidia nuovo mister

Più informazioni su

GROSSETO – Trasferta insidiosa quella di Cenaia. Domenica, infatti, i biancorossi cercheranno di tornare alla vittoria affrontando il fanalino di coda, insieme a Camaiore e Vorno, rimasto dopo quattro gare a soli 3 punti. L’Atletico Cenaia ha vinto soltanto la prima in casa contro l’Atletico Piombino, perdendo poi con Pro Livorno, San Miniato Basso e Valdinievole Montecatini. Una serie di sconfitte che hanno fatto incassare ai pisani ben 10 reti mettendone a segno soltanto 2. Nonostante la classifica la partita nasconde però diverse insidie.

 

Innanzitutto il cambio d’allenatore. I verdearancio hanno esonerato mister Lorenzo Roventini dopo il 2-0 di domenica scorsa, subìto in casa del Valdinievole Montecatini. Soltanto ieri, anche se la voce era trapelata da qualche giorno, la società ha ufficializzato sul proprio sito internet l’arrivo del nuovo mister, Francesco Ciricosta. Per lui soltanto pochi giorni di allenamento con la squadra, e questo fa pensare che a meno di grandi stravolgimenti i pisani giocheranno con il solito 442, ma una marea di motivazioni da trasferire ai suoi giocatori. Ed è proprio questo l’aspetto da tenere in considerazione, soprattutto per una squadra come il Grosseto che stenta a imporre il proprio gioco dal primo minuto.

 

Motivazioni a parte, rimane comunque una gara da vincere, soprattutto per proseguire il filone di vittorie interrotto contro il Montignoso. Ieri partitella sul campo del Fonteblanda, vinta abbondantemente dai biancorossi, mentre oggi alle 15,00 mister Miano si chiarirà le idee sugli undici pirati che dovranno assaltare domenica prossima lo stadio Pennati di Cenaia.

 

(Foto: www.atleticocenaia.it)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.